Challenger Sopot 2019, Pellegrino vince il derby italiano: eliminato Bortolotti

di - 29 Luglio 2019
Andrea Pellegrino - Foto Marta Magni
Andrea Pellegrino - Foto Marta Magni

Ha avuto un epilogo piuttosto rapido la sfida tra i due tennisti azzurri Andrea Pellegrino e Marco Bortolotti, impegnati quest’oggi nel loro incontro di primo turno del Challenger di Sopot. La partita si è conclusa con il punteggio di 6-3 6-1 in favore dell’atleta di Bisceglie, che si è portato a casa il match dopo un’ora e diciassette minuti di gioco. Per Andrea Pellegrino si tratta della settima vittoria in stagione contro un giocatore italiano (senza contare i successi a livello Futures), avendo eliminato Andrea Vavassori (battuto agli Internazionali di Tennis d’Abruzzo), Lorenzo Musetti, Andrea Arnaboldi (sconfitti negli Internazionali di Tennis Città di Vicenza), Julian Ocleppo (superato nel torneo Challenger di Parma), Alessandro Bega e Luca Vanni (entrambi estromessi nella San Benedetto Tennis Cup). Con questa sconfitta, Marco Bortolotti è rimasto a quota tre vittorie stagionali con avversari connazionali, avendo avuto la meglio su Giulio Zeppieri, Roberto Marcora (eliminati a Parma) ed Emiliano Maggioli (battuto in tre set a Vicenza). Nei due precedenti incontri tra Pellegrino e Bortolotti, avvenuti su terra rossa, il risultato finale era sempre stato a favore del tennista di Peschiera Del Garda, che quest’oggi non ha potuto nulla contro l’atleta classe ’97, dato per favorito alla vigilia e apparso decisamente più in forma. Ora, l’attuale numero 330 del ranking ATP, dovrà affrontare la testa di serie numero 13 del BNP Paribas Sopot Open: il francese Tristan Lamasine (tennista già incontrato ed eliminato da Pellegrino lo scorso anno a Perugia).

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *