Challenger Tunis 2019, Moroni indomito: Zopp crolla al terzo

di - 16 Aprile 2019
Gianmarco Moroni

Dopo la folle rimonta in oltre tre ore contro Bonadio, Gian Marco Moroni è ancora protagonista sulla terra rossa del Challenger di Tunis 2019. Al secondo turno il romano estromette la testa di serie numero 11 Jurgen Zopp con lo score di 6-4 6-7(3) 6-2 e avanza agli ottavi dove attende il vincente della sfida tra Otte – numero 6 del seeding – e Dima. Quasi due ore e mezza di battaglia sono servite all’azzurro per aver la meglio sull’estone, che sembrava ormai alle corde una volta sotto nello score per 6-4 3-0. Jimbo ha però lasciato rientrare l’avversario sul 3-3 e non è più riuscito a strappargli la battuta, pur mancando un match point in risposta nel decimo gioco: al tie-break, quindi, Zopp ha cambiato marcia dall’1-3 piazzando sei punti consecutivi e allungando la sfida al terzo. Moroni non ha però mollato, rimediando a un insidioso 15-40 in apertura e trovando il break sull’1-1, con l’allungo decisivo arrivato poi nel settimo gioco verso il 6-2 finale.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *