Campionati giovanili a squadre: sorpresa CT Porto San Giorgio

di - 30 Settembre 2014

CT Porto San Giorgio

(Le ragazze del CT Porto San Giorgio)

di Matteo Mosciatti

Dopo aver superato le rispettive fasi regionali e di macroarea, le migliori squadre giovanili maschili e femminili d’Italia si sono date battaglia nei tabelloni di categoria sparsi un po’ per tutta la penisola.

Andiamo a scoprire quali sono i circoli che hanno conquistato il tricolore.Sui campi in terra battuta del TC Rende di Cosenza va in scena l’under 12 femminile. Le due principali teste di serie giungono in finale tramite percorsi differenti: nessun incontro perso dal CT Giotto di Arezzo, le cui ragazze dominano le avversarie senza troppi problemi; più lottati i turni superati dalle rappresentanti del TC Fireball (Napoli), mai capaci di chiudere le loro sfide prima del doppio decisivo.

All’ultimo atto il team toscano, composto da Matilde Mariani, Veronica Mascolo ed Agnese Ceccarelli conferma il suo ottimo stato di forma superando per 2-1 le partenopee Federica Sacco, Morgana Perna, Emanuela Chiaro e Sara Aversa e si laurea Campione d’Italia.

E’ un affare di famiglia l’under 12 maschile, in cui a prevalere sono i fratelli Fausto e Giorgio Tabacco per il CT Vela Messina. Nella competizione svolta al Tennis Livorno i siciliani non deludono le attese e, sostenuti dai compagni di squadra Conti e Gagliani, si impongono nella finale-scudetto contro i portacolori del CT Spezia Lorenzo Musetti e Lorenzo Tarabugi, numeri due del seeding.

Nessun problema per le ragazze under 14 del TC Castellazzo (Parma), vincitrici a Novara senza perdere un incontro. Isabella Tcherkes-Zade e Carlotta Nonnis cedono un solo set sui sei singolari disputati e spengono i sogni di gloria del TC Parioli (Alice Amendola, Martina Biagianti e Lavinia Lancellotti), giunto meritatamente in finale, con un perentorio 2-0.

La splendida cornice del CT Eur di Roma ospita l’under 14 maschile. Travolgenti i milanesi del TC Ambrosiano nelle prime due giornate di gara, con le ottime vittorie di Federico Arnaboldi, Mattia Bellucci e Manuel Massimino. Eppure all’ultimo atto è il Team Sbrescia di Antonio Ruocco e Riccardo Di Nocera ad imporsi, al termine di una bella finale conclusa per 7/5 6/4 al doppio di spareggio dopo l’1-1 dei singolari.

Sorpresa tra le ragazze under 16, la cui fase finale disputata alla Motonautica di Pavia vede trionfare Elisa Lauri e Camilla Rizza del CT Porto San Giorgio. Le favorite del TC Prato ripongono le loro speranze di successo nella bimane Lucrezia Stefanini, perfetta in tutti gli incontri disputati, ma alla fine le toscane (Ludovica Gori ed Elena Foggia le altre due giocatrici di Prato) devono arrendersi al doppio decisivo e veder sfumare lo scudetto.

Secondo titolo under 16 maschile consecutivo per il C.A.S.T. San Marino, rappresentato da Pietro Grassi, Federico Bertuccioli e Filippo Stramigioli. A Pordenone tutte le sfide dei sammarinesi vengono decise al doppio di spareggio, nel quale neppure i bravi fratelli Narcisi dell’SG Angiulli riescono a spuntarla. Titolo al San Marino, dunque, grazie al 6/2 7/6 del doppio finale.

© riproduzione riservata

Un commento

  1. Rizza Raffaele

    Quando c’è di mezzo il circolo tennis P.S.Giorgio può sempre capitare di tutto… ormai non è più una sorpresa 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *