A Perfect Day

di - 18 Marzo 2014

di Alessandro Nizegorodcew (articolo apparso su Il Tempo del 18-03-2014)

La vittoria più importante della carriera, un milione di dollari, mille punti e la (quasi) ufficialità di nuovo amore. Il 16 marzo 2014 di Flavia Pennetta è stato, per dirla alla Lou Reed, uno vero e proprio «perfect day». «Oggi era il mio giorno – ha dichiarato durante la premiazione ad Indian Wells – ho vinto uno dei tornei più importanti del circuito. E ringrazio Fabio Fognini, seduto qui in tribuna a sostenermi». Le voci su una possibile relazione tra i due campioni azzurri erano trapelate nelle scorse settimane, ma durante le due settimane californiane Carole Bouchard e Christine Thomas (inviata ad Indian Wells), giornaliste de L’Equipe, avevano «cinguettato» la relazione dandola per cosa quasi acclarata. A confermare il tutto ci ha pensato direttamente la Pennetta, pubblicando un tweet che la ritraeva sul letto con un segno di vittoria e, accanto a lei, un Fognini semi-nudo. «Assistant coach of the week!!! Really happy… Miami we come…» – il testo del messaggio lanciato attraverso il noto social network. Flavia ha poi pecisato in una intervista ad Eurosport: «Io e Fabio siamo amici, ci conosciamo da tanto tempo. Ci stiamo supportando a vicenda», anche se la spontanea (ed emozionata) risata della Pennetta alla domanda del giornalista è parsa più forte di mille risposte. Prima di Wimbledon 2013 la Pennetta era scivolata al numero 166 del mondo e 232 giorni dopo si ritrova ad aver guadagnato 154 posizioni per quella che potrebbe essere definita, non a torto, una grande rinascita sportiva.

«Voglio ringraziare la mia famiglia, il mio team e tutti gli amici che mi sono sempre stati vicini – ha spiegato ancora la trentaduenne brindisina – Non riesco ancora a capire bene la portata di questo mio successo, che realizzerò solamente nei prossimi giorni. Tornare a vincere dopo una lunga astinenza (Marbella 2010, ndr) è stato bellissimo, anche perché ci tenevo particolarmente ad ottenere il mio decimo titolo, andando così in doppia cifra». Dal punto di visto sportivo un nuovo connubio amoroso potrebbe garantire una solida base per un’annata ricca di successi ancor più numerosi e prestigiosi. Flavia è tornata al numero 12 del mondo ed è pronta ad inseguire quella top-ten già raggiunta nel 2009 («Anche se non voglio pormi obiettivi di ranking»), mentre Fabio Fognini è attualmente alla quattordicesima piazza grazie al successo di Vina del Mar, la finale a Buenos Aires e agli ottavi a Melbourne. Fognini-Pennetta si candidano così a insidiare Filippo Magnini e Federica Pellegrini per il ruolo di miglior coppia sportiva dell’anno, alla ricerca di successi sportivi e non, inseguendo ancora una volta «il giorno perfetto».

© riproduzione riservata

6 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *