Katarzyna Piter, tennis pensiero costante..

di - 18 Giugno 2008

di Alessandro Nizegorodcew

Katarzyna Piter è una delle giocatrici che maggiormente si sta mettendo in evidenza in questa prima parte di stagione. Classe 1991, Katarzyna nel 2008 ha preso parte a soli cinque tornei professionistici; due vittorie ed una semifinale in competizioni da 10.000$ e soprattutto la semifinale raggiunta nel 25.000$ casalingo di Szczecin. L’anno passato invece si era fatta notare quando a Varsavia aveva impegnato per due set (63 75) Nadia Petrova. Grazie a questi risultati la Piter ha raggiunto la posizione numero 465 del ranking Wta. Anche a livello junior Kasia si è dimostrata all’altezza; in particolare si ricordano la semifinale a Wimbledon nel 2007 e la finale nel prestigioso trofeo Eddie Herr (G1).

Katarzyna, quando e dove hai iniziato a giocare?
Ho iniziato a giocare a tennis in una piccola palestra del mio paese, Ceradz Koscielny, grazie a mio padre e a mio fratello. Attualmente sono diventati il mio staff, visto che mio padre è il mio coach, mentre mio fratello mi fa da sparring partner..

Cerca di spiegare ai nostri lettori che tipo di giocatrice sei, quali sono le tue caratteristiche?
Credo di essere una giocatrice piuttosto completa. Riesco ad alternare con accortezza i momenti in cui attaccare e quelli in cui difendere. La cosa più importante nel tennis è capire i diversi momenti di una partita.. I miei colpi migliori sono servizio e diritto e, quando ne ho la possibilità, mi spingo a rete per chiudere il punto.

Nell’ultimo anno hai ottenuto alcuni risultati importanti. Quali sono quelli che ricordi con maggiore emozione?
Certamente la semifinale di Wimbledon junior ottenuta lo scorso anno! Una bellissima epserienza. Nel 2008 ho raggiunto la semifinale nel 25.000$ Szczecin, giocando un ottimo tennis; è stata sicuramente una settimana da ricordare.

A questa età si lavora ancora per rafforzare un po’ tutto il proprio gioco. Su cosa vi state concentrando in particolare?
Si, hai ragione, stiamo lavorando praticamente su tutto. Sono pronta a faticare il necessario per raggiungere i migliori risultati possibili. A livello fisico devo assolutamente irrobustirmi, aumentando la massa muscolare. A livello mentale devo fare un salto di qualità, credendo di più nel mio tennis; in generale devo essere più positiva in campo. A livello tecnico direi che si lavora sempre su tutto.. Per concludere, a livello tattico sto cercando di costruirmi più maniere di fare il punto in base al gioco delle mie avversarie.”

Cosa ti aspetti dalla seconda parte di questo 2008?
Durante questi primi 6 mesi ho giocato bene, ma avrei potuto fare di più. Spero e credo che nei prossimi 6 mesi ci saranno delle sorprese positive nei miei risultati..!!

La tua programmazione quali tornei prevede nelle prossime settimane?
Sono pronta per Wimbledon junior.. Poi giocherò i campionati polacchi, per ricominciare in seguito con tornei Itf pro..

Chiudiamo questa intervista con i tuoi hobbies..
La più grande passione rimane il tennis! Per il resto amo ballare, ascoltare musica ed uscire con gli amici.. le cose che amano fare tutti..

Grazie Kasia
Grazie a te, alla prossima..

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *