Martina Trevisan: “Una stagione di alti e bassi”

di - 6 Novembre 2009

Martina Trevisan
(Martina Trevisan – Foto Nizegorodcew)

Martina Trevisan è senza alcun dubbio una delle ragazze più promettenti del nostro movimento tennistico. La giovanissima toscana, che ha compiuto pochi giorni fa 16 anni, ci ha raccontato la sua annata, soffermandosi anche sugli obiettivi per il 2010..

Allora Martina per prima cosa raccontaci come giudichi il tuo 2009..
E’ stata una stagione ad alti e bassi, in cui ho avuto sprazzi di ottimo tennis e momenti invece negativi. L’anno prossimo dovrò assolutamente trovare una maggiore continuità. Mi è capitato di giocare incontri da top-100, mentre magari il giorno dopo entravo in campo scarica. I rimpianti sono un po’ questi. Ci sono invece stati alcuni tornei in cui ho avuto un rendimento costante e da quelli dovrò ripartire per il 2010..

Se dovessi scegliere le migliori partite dalle quali ripartire per il prossimo anno, quali sceglieresti?
I migliori match li ho disputati contro due giocatrici russe. Uno è stato a Civitavecchia contro la Orlova, che ho battuto 61 67 64; il secondo che scelgo è la vittoria contro la Ivanova a Latina. Ho giocato benissimo, vincendo 63 63 contro una buona giocatrice top-200 come lei.

Cosa pensi di dover migliorare maggiormente e cosa pensi invece di aver migliorato di più in questi ultimi mesi?
Il colpo che ho migliorato di più è sicuramente il rovescio, che ad inizio stagione era piuttosto insicuro. Anche la prima di servizio è cresciuta di livello, mentre credo di dover lavorare molto sulla seconda. Queste sono le cose principali, ma ovviamente bisogna lavorare un po’ su tutto per crescere..

Sul piano caratteriale, in campo ti sei mostrata forse troppo nervosa a volte..
Si è vero, devo migliorare anche sul piano mentale. Ma devo dire che in questi ultimi mesi ho fatti dei passi importanti verso la giusta direzione..

Per concludere, hai già iniziato la preparazione?
Si ho già iniziato a fare qualcosa, anche se sto ancora disputando la serie A..

Grazie Martina, in bocca al lupo e a presto..
Crepi.. ciao a tutti

© riproduzione riservata

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *