Carolina Pillot: “Punto al salto di qualità”

di - 7 Dicembre 2011


(Carolina Pillot – Foto Nizegorodcew)

di Alessandro Nizegorodcew

Carolina Pillot è una delle tenniste più promettenti del panorama nazionale. La giovane romana, classe 1992, si allena da sempre al Circolo Nomentano con Fabrizio Zeppieri e in questo 2011 ha vinto ben tre tornei da 10.000$, portandosi intorno al numero 430 Wta.

“Direi che è stata una stagione molto positiva” – racconta Carolina a Spazio Tennis – “Sono partita dal numero 590 e sono arrivata a ridosso delle prime 400, compiendo dunque un buon salto in avanti. Sono molto soddisfatta, anche se rimpiango alcuni match, contro giocatrici forti, persi con tante occasioni sprecate in mio favore. Il miglior match è stato in finale a Sanremo contro Stefania Chieppa, nel quale ho vinto 63 63 giocando veramente un gran bel tennis. Il torneo invece che nel complesso più ricordo con gioia è il 10.000$ che ho vinto a Viserba: mi sono trovata benissimo, ho giocato bene e l’organizzazione è stata impeccabile sotto tutti i punti di vista.”

La Pillot si è poi soffermata sulle migliorie apportate al proprio gioco: “Adesso faccio molti più punti con il diritto, ma devo ancora lavorare tanto sul servizio e nel gioco di rete. Dal punti di vista fisico invece credo di essere piuttosto migliorata. La preparazione invernale quest’anno sarà durissima: mi allenerò dalle 5 alle 6 ore al giorno tra tennis e ateltica; mi sono imposta di lavorare duramente perché sento che è lì che posso effettuare un ulteriore salto di qualità e risultati. La programmazione sarà dedicata ai 25.000$ e ai 50.000$, mentre avranno meno spazio i 10.000$, perché avendo questa classifica non mi servono più a molto. Se voglio salire devo confrontarmi con le giocatrici migliori…”

© riproduzione riservata

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *