Rullo Georgia Brescia, Ortisei è sua!

di - 14 Dicembre 2015

Georgia Brescia

Di Giacomo Bertolini

C’è ancora spazio per qualche colpaccio azzurro in questo rush finale di 2015 Itf e allora ecco arrivare il poker stagionale per la nostra speranza Georgia Brescia, autrice di una settimana pressoché perfetta in quel di Ortisei (10k, cemento). Cammino convincente e di grande personalità per la numero 390 Wta che, dopo essere arrivata in finale senza aver perso neppure un set, ha battuto contro pronostico la tennista del Liechtenstein Kathinka Von Deichmann, costretta alla resa per 64 46 63 (doppio a Chiesa/Lekaj). Rimanendo sempre nella fascia dei 10.000 dollari di montepremi non smette di impressionare la bulgara Isabella Shinikova che, col il trofeo di El Kantaoui, arriva a quota 8 nel conto dei titoli vinti quest’anno, splendida affermazione per la giovanissima tennista francese Tessah Andrianjafitrimo (classe ’98) capace di far suo il primo sigillo in carriera nel 25k su cemento di Lagos. Primo titolo in arrivo anche per la 18enne rumena Elena Gabriela Ruse nel 10k sulla terra turca di Antalya, mentre con un secco 60 63 alla russa Ivakhnenko la sua connazionale Mihaela Buzarnescu fa suo il 25.000$ egiziano di Il Cairo. La rumena aveva battuto un’ottima Martina Caregaro giunta in semifinale.

Passando adesso alle fila maschili apriamo con il quarto acuto del 2015 (l’11esimo in totale) per il giovane indiano Ramkumar Ramanathan che, nel 10k sul duro di Mumbai, annienta la concorrenza aggiudicandosi sia il titolo di singolare che quello di doppio, poker stagionale anche per il jolly serbo Nikola Milojevic, ancora una volta a segno in Tunisia (63 75 al padrone di casa Ghorbel). In Turchia, nel 10.000 dollari di Antalya, festa azzurra nel doppio con Frigerio/Vilardo in un appuntamento che ha visto invece nel singolare imporsi il ceco Michal Konecny, in Cile successo casalingo per il classe ’93 Gonzalo Lama, che regola 75 63 l’argentino Puches arrivando così a strappare l’ottavo alloro in carriera. In conclusione ancora spazio per un’altra freccia a disposizione del vivaio serbo, Marko Tepavac che, sul duro del 10k di Sharm, dà una bella delusione al nostro Alessandro Bega, sconfitto da favorito nell’atto conclusivo per 63 64.

TENNISTA ITF DELLA SETTIMANA: TESSAH ANDRIANJAFITRIMO (FRA)

MIGLIOR AZZURRA: GEORGIA BRESCIA

TENNISTA FUTURE DELLA SETTIMANA; NIKOLA MILOJEVIC (SRB)

MIGLIOR AZZURRO: ALESSANDRO BEGA

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *