ITF: Capolavoro Yastremska, francesi al top

di - 8 Marzo 2016

yastremska

Di Giacomo Bertolini

Settimana di fuoco nel circuito Itf con diversi colpacci degni di nota. La Russia cala l’asso Gasanova, i francesi si portano a casa ben 4 titoli, l’Italia si consola con il doppio. Mentre dall’Ucraina si fa conoscere Dayana Yastremska.

Si apre nel segno delle sorprese il mese di marzo nel circuito Itf che, specialmente al femminile, ha regalato diversi spunti più che interessanti. D’obbligo iniziare dal torneo 25k su terra di Campinas, che ha fatto emergere tutto il talento della classe 2000 Dayana Tastremska, tennista ucraina numero 1108 Wta capace di qualificarsi e portarsi a casa subito il primo titolo in carriera nell’Itf brasiliano (64 64 ad Alize Lim), superlativa anche la prova della 16enne russa Anastasia Gasanova, regina del 10.000 dollari cinese di Nanjing.

Sempre in casa Russia sorride a Mildura (25k, erba) anche l’ex top 100 Anastasia Pivovarova, tornata a colpire dopo 2 anni, la giovane austriaca Julia Grabher si mette in evidenzia invece nel 10.000 dollari di Hammamet, dove la la numero 435 Wta fa la voce grossa sia in singolare che in doppio mentre la nostra Angelica Moratelli si ferma in semifinale. Molto bene il team francese che, a livello femminile, questa settimana porta a casa 2 trofei rispettivamente andati alla 22enne Josephine Boualem, vincitrice del 10k su terra di Tarragona (76 67 62 alla Bara) e alla veterana Claire Feuerstein, a segno nel 10.000 dollari casalingo di Macon (ko Vesna Dolonc in 3 set).

In campo maschile continua il buon momento di forma del 21enne serbo Marko Tepavac, al secondo centro del 2016 a Sharm (semifinale per Massara), stesso discorso per lo spagnolo Enrique Lopez-Lopez, inarrestabile anche sulla terra cinese di Anning. La Francia si conferma nazione della settimana anche grazie alla doppietta Future firmata da Yannick Jankovitz in Turchia (76 46 63 a Gunneswaran) e dal 23enne Gregoire Jacq, che si regala il primo successo nel 10k su carpet di Trento, vinto in doppio dagli azzurri Sinicropi/Vavassori.

In conclusione spazio ad un’altra promessa spagnola, il tennista di Girona Pol Toledo Bague che, dopo 3 anni torna a gioire sulla terra tunisina del 10k di Hammamet, che ha visto anche i Campo/Trusendi uscire soddisfatti con il trofeo di doppio.

TENNISTA ITF DELLA SETTIMANA: DAYANA YASTREMSKA (UKR)

MIGLIOR AZZURRA: ANGELICA MORATELLI

TENNISTA FUTURE DELLA SETTIMANA: ENRIQUE LOPEZ-PEREZ (SPA)

MIGLIOR AZZURRO: ANTONIO MASSARA

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *