Itf: Maggioli batte Iannaccone e approda in semifinale a Pula, bene Jessica Pieri

di - 3 Maggio 2019
Deborah Chiesa - foto San Marco

Diversi azzurri impegnati anche nella giornata odierna a livello ITF. Sette gli azzurri, fra maschile e femminile, impegnati nei quarti di finale del 25.000 di Santa Margherita di Pula. Raggiunge la semifinale, la seconda in carriera a livello ITF, il classe ‘2001 Emiliano Maggioli. Il giovanissimo tennista marchigiano ha sconfitto con lo score di 6-4 6-2 il classe ’99 Federico Iannaccone, mettendo in mostra tutta la sua qualità e le sue grandi potenzialità. Nel penultimo atto del torneo Maggioli affronterà la testa di serie numero cinque del torneo, ossia il francese Jules Okala, che ha sconfitto con un nettissimo doppio 6-1 il qualificato Luca Tomasetto. Si concluderà domani , invece, a causa della pioggia, il derby fra la testa di serie numero due del torneo Fabrizio Ornago e Luca Prevosto. Un derby decisamente lottato quello fra il classe ’92 milanese e il ventenne toscano, interrotto, infatti, sul punteggio di 6-3 6-7 2-1, senza break, in favore di Ornago. Il vincente del derby sfiderà in semifinale, sempre nella giornata di domani, il tedesco Peter Torebko, sesta testa di serie del torneo sardo. In campo femminile due azzurre erano impegnate nel loro match di quarti. Obiettivo semifinale raggiunto per Jessica Pieri che sconfigge con lo score di 7-5 7-6(5) la britannica Naiktha Bains, testa di serie numero 4. L’azzurra, sesta testa di serie del torneo, riesce così a venir fuori da un periodo non troppo semplice, a livello di risultati, e nella seconda semifinale stagionale a livello ITF sfiderà la qualificata brasiliana Gabriela Ce, che continua a sorprendere e raggiunge il penultimo atto del torneo. La Ce raggiunge la semi dopo aver sconfitto l’altra azzurra rimasta in gara a Pula, ossia Deborah Chiesa, testa di serie numero 7 del torneo, con lo score di 7-5 6-4.

Sconfitte anche per i due azzurri impegnati nei due tornei “esteri”. Alessandro Ingarao, impegnato nell’ITF di Tabarka, e Alessandro Coppini, nel 15.000 di Las Palmas De Gran Canaria. Ingarao, è stato battuto, ai quarti di finale, 6-4 6-1 dallo spagnolo Pol Toledo Bague, testa di serie numero 2 del torneo. Punteggio simile subito anche dal qualificato Alessandro Coppini, sconfitto 6-3 6-1 dallo spganolo Eduard Esteve Lobato, anch’egli seconda testa di serie del torneo.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *