Konta la migliore, Caregaro promossa

di - 9 Agosto 2013

di Giacomo Bertolini

Vancouver (100.000$ Canada): Giovane vittoria nel ricchissimo torneo canadese di Vancouver con il trionfo dell’inglese Johanna Konta, 22enne nata a Sydney e attualmente numero 115 Wta (best ranking). Inizio col botto e conclusione in scioltezza per la Konta, brava a far fuori diverse favorite al titolo prima del 64 62 inflitto in finale alla tennista di casa Sharon Fichman(7). Per la Konta, neppure compresa tra le prime teste di serie, trattasi del nono e più importante sigillo in carriera. Azzurre assenti sul cemento di Vancouver.

Rovereto (15.000$ Italia): Sorride l’Italia nel 15k su terra di Rovereto, vinto da una scatenata Martina Caregaro, regina anche in doppio con la Floris. Splendido percorso netto per la numero 553 al mondo, convincente sin dall’esordio e brillante in finale contro l’insidiosa ucraina Sofiya Kovalets(4), fermata 76 63.

Quinto centro per la 21enne azzurra, tra le altre italiane al via quarti per Rubini e ottavi per Chiesa e Floris. Passo falso al primo round invece per Bastianello, Eccel, Fusinato, Mendo, Sussarello, Barbiero e Giovine.

Donetsk (75.000$ Ucraina): Non poteva sbagliare e non ha sbagliato. Va infatti alla grande favorita Elina Svitolina(1) il torneo ucraino di Donetsk, vinto dalla padrona di casa al termine di un match maratona contro l’ungherese Timea Babos(3), rimontata 36 62 76. Continua dunque il momento di forte ascesa per la 18enne di Odessa, arrivata, con questo successo, al numero 45 al mondo (best). Sesto centro in carriera per la Svitolina, azzurre assenti.

Bad Salgau (25.000$ Germania): Titolo di marca ungherese invece nel torneo tedesco di Bad Salgau, 25k su terra vinto dalla 22enne di Siofok Reka Luca Jani. Settimo centro stagionale per la lanciatissima tennista ungherese, concreta nell’imporsi in finale sulla prima del seeding Patricia Mayr-Achleitner, crollata 76 63. 15esimo sussulto per la numero 309 al mondo, tra le azzurre Grymalska si arrende agli ottavi, subito out Remondina.

Sharm El Sheik (10.000$ Egitto): Sorpresa olandese nel torneo egiziano di Sharm dove a spuntarla è la tennista di Schiedam classe 1990 Nicolette Van Uitert, tennista numero 862 Wta al secondo titolo in carriera.

Percorso complesso ma gestito sempre al meglio dall’olandese, tenace nel superare al terzo set la tedesca Linda Prenkovic, beffata in finale 64 57 62.

Conferme azzurre con la semifinale della Bruzzone, fuori al secondo ostacolo la Piran.

Altri tornei della settimana: Barbat trionfa, ma applausi per Lysakova

Savitaipale (10.000$ Finlandia): Chiudiamo l’analisi dei maggiori Itf della scorsa settimana con il torneo finlandese su terra di Savitaipale, vinto meritatamente dalla 21enne di Alborg Karen Barbat, al secondo centro del 2013. Vittoria frutto di una settimana perfetta che ha visto la numero 630 della classifica arrivare al terzo trofeo della carriera senza aver perso neppure un set, grazie all’ottima prova espressa contro la rivelazione settimanale Antonina Lysakova, 16enne russa fermata solo in finale per 75 63. I dati delle azzurre in Finlandia: Palmigiano cade agli ottavi, male Prosperi.

TENNISTA DELLA SETTIMANA: JOHANNA KONTA (GBR)

© riproduzione riservata

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *