Torna l’Excel Futures di Milano 3

di - 3 Marzo 2017

Dopo il ritorno del tennis internazionale a Basiglio, un anno fa, ecco il raddoppio. Che si presenta addirittura più convincente dell'esordio. Lo Sporting Milano 3 rimette in pista il suo Futures, il torneo maschile del circuito Itf da 15 mila dollari che andrà in scena dal 4 all'11 marzo. Otto giorni di fuoco sul veloce indoor della struttura milanese, a caccia del successore di Antal Van Der Duim, l'olandesone che fece sua la prima edizione. E la qualità della lista dei partecipanti annunciati va ben oltre la media degli appuntamenti di questo livello. Basta scorrere l'elenco dei protagonisti per rendersene conto. Fin dalla vetta, dove si trova un azzurro spesso avvezzo a frequentare i tornei Challenger del circuito Atp, vale a dire il siciliano Salvatore Caruso (n.249 nel ranking mondiale), con già tre titoli Itf nel palmarès. Ma attenzione anche al ceco Petr Michnev, reduce dalla migliore stagione in carriera con ben 5 titoli all'attivo, e proprio Van Der Duim, che dovrà difendere la doppietta della passata edizione (in doppio aveva vinto in coppia col connazionale David Pel). Ovviamente, gli occhi saranno puntati soprattutto sugli italiani. E se le wild card saranno decise proprio alla vigilia dell'inizio del tabellone principale, ci sono già diversi nomi interessanti (oltre a quello di Caruso) che si metteranno in mostra di fronte al pubblico dello Sporting Milano 3. Su tutti, il 26enne milanese Alessandro Bega, sempre a suo agio sui campi veloci (i sette titoli in carriera sono stati vinti su questa superficie). Sempre in tema di azzurri, da seguire il toscano Walter Trusendi e il veneto Matteo Viola, senza dimenticare il lecchese Lorenzo Frigerio e i tanti giovani che daranno battaglia per ottenere punti importanti lungo il processo di crescita. Tornando agli stranieri, tra i più pericolosi c'è anche il francese Hugo Grenier, finalista nella scorsa edizione e reduce da un buon avvio di stagione con il successo in patria a Veigy-Foncenex. Insomma, è tempo di partire: da sabato il via al tabellone di qualificazione, poi da lunedì il main draw e il sabato successivo (11 marzo) la finalissima del singolare anticipata da una bella sorpresa che mischierà campioni del tennis e... del calcio. A dire il vero, però, l'Excel Futures è già cominciato: sì, perché nello scorso week-end attraverso il torneo dell'Openrace Series giocato sugli stessi campi che faranno da palcoscenico al torneo Itf, i “2a categoria” milanesi Emanuele Dorio e Maurizio Speziali hanno conquistato rispettivamente una wild card per il main draw e una per il tabellone cadetto. Lo spettacolo è già cominciato. ENTRY LIST AL 1 MARZO 2017 I giocatori ammessi nel tabellone principale - Salvatore Caruso (ITA) 249, Petr Michnev (CZE) 288, Antal Van Der Duim (NED) 303, Alessandro Bega (ITA) 313, Cedrik-Marcel Stebe (GER) 346, Jan Mertl (CZE) 364, Walter Trusendi (ITA) 388, Botic Van De Zandschulp (NED) 391, Matteo Viola (ITA) 396, Hugo Grenier (FRA) 417, Niels Lootsma (NED) 437, Lorenzo Frigerio (ITA) 446, Dimitar Kuzmanov (BUL) 450, Egor Gerasimov (BLR) 468, Markus Eriksson (SWE) 472, Patrik Rosenholm (SWE) 535, Adelchi Virgili (ITA) 554, Francesco Vilardo (ITA) 569.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *