TE: Brillano Di Carlo e Rossi

di - 25 Febbraio 2014


(Ingrid Di Carlo) 

di Francesco Libonati 

Come al solito, amici sportivi, settimana ricchissima di appuntamenti nel circuito tennis europe. Ricca la rappresentanza italiana, con gli ottimi risultati di Alessio De Bernardis, Nicolò Zampoli e Federica Rossi tra gli under 14, e Ingrid Di Carlo tra le under 16. Quest’ultima, cresciuta sulla costa adriatica abruzzese a Tortoreto, e adesso in pianta stabile presso l’Accademia Angiulli di Bari, guidata dal responsabile nazionale della scuola maestri Michelangelo Dell’Edera, è stata seguita nel torneo olandese di Zoetermeer, un cat 3, dal tecnico nazionale Nicola Fantone, anch’egli abruzzese e guida nelle scorse settimane della nazionale di winter cup under 12. Si è detta soddisfatta del suo torneo, dove è giunta fino in finale, e ha dimostrato grande entusiasmo dichiarando di voler crescere giorno per giorno per migliorare ancora. Per lei il torneo in Olanda è stato il primo dell’anno, ed è partita decisamente col piede giusto, lasciando le briciole alle sue avversarie nei primi turni; la prima vera lotta, e si è trattato di una battaglia di tre ore e mezzo, c’è stata in semifinale, dove Ingrid ha ottenuto una prestigiosissima vittoria sulla russa Anna Ukolova per 57 64 75. Finale altrettanto tirata, dove si è arresa solo al tie-break del terzo all’olandese Sem Wensveen (63 16 76).

Tra le più piccole, ovvero le under 14, ottimo il torneo di Elisabetta Cocciaretto, giunta fino in semifinale, e fuori solo dalla quotatissima russa Sabrina Avilycheva, testa di serie numero 1, sconfitta però a sua volta in una finale a senso unico dalla polacca del 2001 Iga Swiatek.

A Bucarest si è giocato un prestigioso under 14 cat 2 su campi indoor in terra rossa, con la vittoria del giovane 2001 Adrian Andreev (1) per 75 75 sul numero 6 del seeding, il rumeno più grande di un anno Stefan Palosi. Ai quarti l’azzurro Laurentin Junior Boici, fuori dal rumeno due del seeding Cristian Jianu. Tra le ragazze grandissima Federica Rossi, classe 2001, che dopo una battaglia con la testa di serie numero 3 Denisa Antonella Stoia ha perso la finale dalla numero 2 Mihaela Marculescu per 64 61.

Nel cat 2 svizzero under 14 di Oetwil am see derby azzurro in semi tra Alessio De Bernardis e il qualificato Nicolò Zampoli, con la vittoria di Alessio per 63 63. Purtroppo in finale brutta sconfitta per lui dallo svizzero suo coetaneo, classe 2000, Henry Von Der Schulenburg.

Tra le ragazze Valentina Urelli si è qualificata e si è arresa al secondo turno alla croata, numero uno del seeding però, Neli Sunjic; quest’ultima è stata sconfitta in finale dalla tedesca Irina Cantos Siemers (2) per 64 60.

© riproduzione riservata

6 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *