Race to MEF Challenger apre i battenti, Marchesini: “In palio wild card per nostri tornei”

di - 25 Marzo 2019

L’attesa è quasi finita, sta per partire il circuito “Race to MEF Challenger”. Tennisti italiani e stranieri pronti a sfidarsi in quella che molti ritengono la principale strada per conquistare una chance nel professionismo, alternativa concreta al discusso ITF World Tennis Tour (anche noto come ITF Transition Tour).

Il nuovo circuito per le wild card nei Challenger“Si tratta di un circuito di 1ª e 2ª categoria, riservato a italiani e stranieri, composto per ora da quattro tornei. Il vincitore di ciascuna tappa conquista un invito per uno dei nostri Challenger”. Marcello Marchesini, presidente di MEF Tennis Events, società che si occupa di organizzazione e gestione di eventi tennistici da oltre 10 anni, presenta così la Race to MEF Challenger. Un tabellone da 64 giocatori in ogni torneo (alcuni con montepremi), match validi per acquisire punti della classifica FIT, un trofeo e soprattutto una wild card per il tabellone principale del Challenger 80 successivo. La Race to MEF Challenger promette spettacolo.

“Un’occasione imperdibile per i giovani” – Con orgoglio Marcello Marchesini racconta la nascita del circuito: “Quando all’inizio del 2018 sono venuto a conoscenza dei cambiamenti che il circuito professionistico internazionale avrebbe patito ho immediatamente capito che il nostro sport avrebbe subìto notevoli conseguenze. La riduzione dei posti nelle qualificazioni Challenger da 32 a 4 ha sostanzialmente serrato la porta a tantissimi giovani emergenti. Abbiamo quindi ideato la possibilità di mettere in palio, tramite la Race to MEF Challenger, alcune wild card per i tabelloni principali dei tornei che organizziamo”. I talenti in erba del tennis italiano e non solo al centro del progetto sviluppato: “Crediamo fermamente che sia un’occasione imperdibile per i tennisti, in particolare per i più giovani, che fino allo scorso anno riuscivano a giocare a livello Challenger e oggi non hanno alcuna possibilità di parteciparvi”.

Il calendario: si comincia in Abruzzo – Dal 10 al 19 aprile la prima tappa del circuito: a Francavilla al Mare (Chieti) ci sarà in palio la wild card per gli Internazionali di Tennis d’Abruzzo. Dal 2 al 9 giugno il secondo appuntamento, il torneo di San Severo (Foggia) per un pass agli Internazionali di Tennis Emilia Romagna. La terza tappa si svolgerà dal 29 giugno al 6 luglio a Terni: il vincitore sarà invitato agli Internazionali di Tennis Città di Perugia. Il torneo di Imola (Bologna), in programma dal 20 al 27 luglio, assegnerà infine una wild card per un Challenger la cui sede deve ancora essere stabilita. Tutte le informazioni sul sito www.meftennisevents.it/race-to-mef-challenger/.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *