Benedetta Davato: “C’è tanto da migliorare..”

di - 13 Novembre 2007

Il bellissimo rovescio di Benedetta Davato

Una stagione senza grandi acuti quella di Benedetta Davato. Il 2007 della diciannovenne di Grottaferrata non è stato come in molti si attendevano tra gli addetti ai lavori, ma è pur vero che questo è stato il primo o al massimo secondo anno da professionista vera per Benedetta.

Si, diciamo che è stato il secondo anno giocato seriamente. Se aggiungiamo il fatto che ho questa era per l’anno della maturità a scuola, per questa stagione mi darei un buon 6,5. La cosa che credo di aver migliorato maggiormanete è il servizio, anche se i miglioramenti ci sono stati un po’ su tutti i colpi; ho iniziato oggi la preparazione con il mio allenatore Stefano Ceci, sperando in un grande 2008. Dovrò migliorare tanto soprattutto il diritto, perché sia più incisivo; fondamentale quindi l’aspetto fisico, che dovrò curare tantissimo, per arrivare sempre bene sulla palla e poter spingere da sotto con le gambe. Da migliorare poi tanto l’aspetto mentale e l’atteggiamento in campo..

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *