Bentornata Martina…

di - 21 Maggio 2014

Martina Trevisan

di Alessandro Nizegorodcew e Ernesto Roperti

Dopo una lunga giornata parigina, ricca di pioggia e qualche bel punto, torno a casa e apro Facebook. Noto lo status di un amico, appassionato di tennis femminile e redattore di Tennisteen…

Michele Galoppini FacebookSapevo che Martina Trevisan sarebbe tornata a giocare qualche 10.000$ a breve e avevo letto che aveva superato il primo turno del 10.000$ di Caserta. Ma battere Giulia Remondina in tre set, dopo 5 anni lontana dal circuito, beh questo si che è impressionante.

Impressionante come il diritto mancino di Martina, che non scorderò mai e che vorrei presto rivedere. Al circolo romano Real si disputava un Itf di buon livello e la Trevisan mi rapì. I piedi volavano, il diritto una vera poesia. Io e l’amico Roberto Commentucci ci guardavamo, senza dire una parola, consapevoli di essere di fronte a un talento cristallino. Un talento che purtroppo, per tanti motivi, ha dovuto abbandonare il tennis agonistico internazionale sino a pochi giorni fa. Eccolo, quel diritto, in un video da me girato in quel lontano marzo 2009

Non conosco i programmi di Martina Trevisan, non so se abbia intenzione di tornare a fare seriamente col tennis, so solamente che vorrei poter rivedere quel diritto lungolinea dal vivo almeno un’altra volta. Chi ama il tennis e conosce Martina, sa di cosa sto parlando. Intanto… Bentornata Martina! Una delle giocatrici più forti che io abbia mai visto…

La fortuna ha voluto che il mitico Ernesto Roperti, lettore di Spazio Tennis da anni e grande conoscitore di questo sport, abbia seguito dal vivo il match di Martina Trevisan contro Giulia Remondina. Ernesto ha scritto per noi questo breve resoconto:

Primo set molto equilibrato con Martina abbastanza nel match ma sul 5-4 in suo favore non è riuscita a chiudere il set, anche perché in quel game ha giocato piuttosto corto. E da quel break subìto non si è più ripresa. Con la Remondina che non faceva altro che mantenere la palla in campo, vedeva dall’altra parte una Martina abbastanza nervosa e anche spazientita dall’aver perso il servizio sul 5-4. Archiviato il nervosismo si è rimessa subito a giocare e con scambi lunghi profondi riusciva ben presto a dominare il set. Secondo set stra-dominato dal Martina si issava in scioltezza sul 6-2 chiudendo con un passante strappa-applausi! Terzo set invece da vero e proprio derby italiano entrambe nervose e nessuna delle due riusciva prevalere… Break e contro break in successione ma nel momento clou del match sul 3-3 Martina ritrovava la grinta e la caparbietà del secondo set con colpi spettacolari che facevano entusiasmare il pubblico casertano. Passanti sublimi, volée meravigliose e una grinta spaventosa! La Remondina non ha potuto far altro che alzar bandiera bianca. Stretta di mano e via verso i quarti di finale che ci aspetteranno domani. La sua avversaria di domani è una bulgara di quelle che se sono in giornata non ti fanno toccare palla. Quindi Martina dovrà variare variare ed ancora variare il gioco facendola muovere perché è vero che la bulgara (Shinikova) tira forte ma negli spostamenti è piuttosto lenta (tantissimi errori gratuiti); quindi mai una palla centrale e soprattutto non dovrà giocar corto…perché da ferma la bulgara fa male molto male.

© riproduzione riservata

11 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *