Bentornata Martina…

di - 21 Maggio 2014

Martina Trevisan

di Alessandro Nizegorodcew e Ernesto Roperti

Dopo una lunga giornata parigina, ricca di pioggia e qualche bel punto, torno a casa e apro Facebook. Noto lo status di un amico, appassionato di tennis femminile e redattore di Tennisteen…

Michele Galoppini FacebookSapevo che Martina Trevisan sarebbe tornata a giocare qualche 10.000$ a breve e avevo letto che aveva superato il primo turno del 10.000$ di Caserta. Ma battere Giulia Remondina in tre set, dopo 5 anni lontana dal circuito, beh questo si che è impressionante.

Impressionante come il diritto mancino di Martina, che non scorderò mai e che vorrei presto rivedere. Al circolo romano Real si disputava un Itf di buon livello e la Trevisan mi rapì. I piedi volavano, il diritto una vera poesia. Io e l’amico Roberto Commentucci ci guardavamo, senza dire una parola, consapevoli di essere di fronte a un talento cristallino. Un talento che purtroppo, per tanti motivi, ha dovuto abbandonare il tennis agonistico internazionale sino a pochi giorni fa. Eccolo, quel diritto, in un video da me girato in quel lontano marzo 2009

Non conosco i programmi di Martina Trevisan, non so se abbia intenzione di tornare a fare seriamente col tennis, so solamente che vorrei poter rivedere quel diritto lungolinea dal vivo almeno un’altra volta. Chi ama il tennis e conosce Martina, sa di cosa sto parlando. Intanto… Bentornata Martina! Una delle giocatrici più forti che io abbia mai visto…

La fortuna ha voluto che il mitico Ernesto Roperti, lettore di Spazio Tennis da anni e grande conoscitore di questo sport, abbia seguito dal vivo il match di Martina Trevisan contro Giulia Remondina. Ernesto ha scritto per noi questo breve resoconto:

Primo set molto equilibrato con Martina abbastanza nel match ma sul 5-4 in suo favore non è riuscita a chiudere il set, anche perché in quel game ha giocato piuttosto corto. E da quel break subìto non si è più ripresa. Con la Remondina che non faceva altro che mantenere la palla in campo, vedeva dall’altra parte una Martina abbastanza nervosa e anche spazientita dall’aver perso il servizio sul 5-4. Archiviato il nervosismo si è rimessa subito a giocare e con scambi lunghi profondi riusciva ben presto a dominare il set. Secondo set stra-dominato dal Martina si issava in scioltezza sul 6-2 chiudendo con un passante strappa-applausi! Terzo set invece da vero e proprio derby italiano entrambe nervose e nessuna delle due riusciva prevalere… Break e contro break in successione ma nel momento clou del match sul 3-3 Martina ritrovava la grinta e la caparbietà del secondo set con colpi spettacolari che facevano entusiasmare il pubblico casertano. Passanti sublimi, volée meravigliose e una grinta spaventosa! La Remondina non ha potuto far altro che alzar bandiera bianca. Stretta di mano e via verso i quarti di finale che ci aspetteranno domani. La sua avversaria di domani è una bulgara di quelle che se sono in giornata non ti fanno toccare palla. Quindi Martina dovrà variare variare ed ancora variare il gioco facendola muovere perché è vero che la bulgara (Shinikova) tira forte ma negli spostamenti è piuttosto lenta (tantissimi errori gratuiti); quindi mai una palla centrale e soprattutto non dovrà giocar corto…perché da ferma la bulgara fa male molto male.

© riproduzione riservata

11 commenti

  1. Nikolik

    Brava!
    Come qualche Genitore mi ha rinfacciato in questo blog, sono un suo grande tifoso da sempre!

  2. bogar67

    Una non fa tornei da 5 anni poi torna e batte la Remondina 🙂 su cui fino all’anno scorso (vedi articolo con Panajotti su questo sito) si sperava in una carriera da top 100.
    Penso siano due le cose possibili
    1) la Trevisan ha un talento naturale ed è un peccato che è stato messo da parte in questi anni
    2) ci sono atlete che oltre i 10000 dollari e la 300 posizione non andranno mai perchè limitate!

  3. Andrea

    Questo ritorno porta emozioni ed una grande voglia di sostenere Martina. Però ci sono riflessioni di carattere generale sul tennis femminle che sono inevitabili come scrive bogar: una dai 16 ai 20 sparisce dal circuito e poi rientra ed è probabilmente già adesso più forte di tutte le italiane a questo livello (diciamo dalla Barbieri e Grymalska in giù). Quindi cari genitori del blog è inutile sbattersi con tutta questa attività , soldi spesi etc, mandate le vostre ragazze in vacanza dai 16 ai 20 , poi magari ci provate dai 20 21 anni , tanto in Italia prima non si arriva da nessuna parte…..
    E comunque da oggi i primi risultati che seguirò sono proprio quelli della Trevisan….

  4. Alessandro Nizegorodcew

    @bogar
    Ognuno ha la sua opinione e se tu pensi ciò della Remondina rispetto la tua idea. Però dovresti parlare di 25/50 mila dollari e top-200, non 10.000 e top-300. I numeri sono altri e in mezzo ci sono una marea di punti di differenza.

  5. galimba

    Bentornata Martina! Emozionato da questo meraviglioso rientro! Non pensiamo al doloroso passato ma proiettiamoci in un radioso futuro! Il talento è immenso e con costanza e volontà potrà sicuramente recuperare il tempo perduto! Oggi è giorno di festeggiamnti per le dinamiche che accompagnano il tennis femminile dai 300 in giù ci sarà tempo e modo di discuterne ma adesso provo solo tanta felicità nel vedere questa piccola grande ragazza di nuovo su un campo da tennis ad esprimere tutta la sua bravura! Forza Marina!

  6. Alessandro Nizegorodcew

    Bravo Galimba, non è questo il momento nè il luogo per parlare di chi non ce la farà e dei perché. È il luogo e il momento di emozionarsi.

  7. Spazialex

    Martina è una Tennista speciale, stà pure tentando di insegnarmi a giocare (apri prima, non la farvscendere quella palla :-), a 20 anni è già un esperta maestra) poco più di un mese fa mi ha detto, quasi quasi provo ad allenarmi, è impossibile non fare il tifo per questo ritorno, se starà bene fisicamente questo torneo sarà solo “prove tecniche di trasmissione” , nin pensavo che potesse avere la continuità per reggere già un match con un ex 219 del mondo, ma evidentemente oltre una classe innata, ha saputo leggere bene l’avversria …. proviamo a gredere a questa favola? de leoncino ferito che tirna a ruggire da leonessa? il tennis ha bisogno anche di queste favole,

  8. Nik

    @bogar: se non sbaglio il talento non è stato messo da parte per ragioni extra-tennistiche, ma per un infortunio alla schiena. Immagino avrebbe preferito continuare a giocare anche perché nel 2009 Martina era uno dei nomi più caldi. Ricordiamo che è di Novembre ’93, e nel 2009 a 16 anni ancora da compiere aveva semi in 10k e anche un quarto a Mestre che era un 50k. Poi l’infortunio ed è scomparsa. Lo scorso anno giocò un Open a Pontedera nel circolo in cui lavorava e probabilmente ha pensato di riprovarci. Tra l’altro è iscritta a due 25k nelle prossime settimane a Grado (Alt#28 nelle quali) e a Brescia (Alt#45 sempre nelle quali). Ci saranno sicuramente un bel po’ di ritiri scorrendo l’entry list per ora molto (troppo?) competitive per un torneo di quel livello.

  9. bogar67

    Alessandro
    Chiaramente condivido il tuo post invito come quello di Galimba. Poi sapendo che non si trattava di un semplice infortunio chiaramente faccio pure io il tifo per Martina che giá tornando a giocare è una favola a lieto fine.

  10. stefano grazia

    Certo che tutto il mondo e’ paese: il famoso dritto che Ale e Commentucci guardavano in religioso silenzio fu massacrato dal famoso guru de noatri che opinava con qualche ragione nei contenuti ma un po’ troppo beceramente come poi divenne sua prassi … fu la prima volta che il Duro&Puro diceva la sua senza curarsi degli Effetti Collaterali e si scateno’ la Terza Guerra Mondiale, e se ricordo bene fu proprio per quel dritto dall’apertura ampia che io avevo visto a Sanremo quando mio figlio era a farsi una settimana da Bob Brett e Martina era la numero uno della rappresentativa Italiana a una sorta di Coppa Europa a squadre under 14 e mi impressiono’ per la personalita’, lei e Laura Robson …Laura Robson di piu’, devo dire, ma anche la Trevisan mi sembro’ un peperino niente male risultandomi subito simpatica. La sua storia fra infortuni e Cose della Vita poi e il suo Rientro me la rendono ancora piu’ simpatica e se ha ancora l’apertura troppo ampia, chissenefrega, si vede che ha un gran timing, e poi anche Soderling e Del Pitro in fatto di apertura ampia mi sembra non scherzino …

  11. bogar67

    Grazie Alessandro non ricordavo. Sono im spiaggia. Il caldo mi sta dando alla testa. La mia ripartenza sará da ustionato. 🙂 🙂
    Hai cmq ragione…vedremo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *