Itf Cividino: Vanni e Stoppo in semi

di - 17 Marzo 2011


(Andrea Stoppini – Foto Gabriele Villa)

Giornata agrodolce per i colori italiani in quel di Cividino. Nei quarti di finale del Trofeo Fibo Moda, torneo Itf Futures da 10 mila dollari di montepremi, hanno vinto e convinto gli azzurri Luca Vanni e Andrea Stoppini, entrambi compresi fra le teste di serie, mentre a sorpresa è uscito di scena Andrea Agazzi. Vanni, terza testa di serie, ha prevalso con il punteggio di 6-3 6-4 nel quarto di finale contro il qualificato ceco Lucak, limitandosi a fare il minimo indispensabile. Un break per set gli ha infatti permesso di chiudere il terzo incontro consecutivo senza perdere il servizio e guadagnare la prima semifinale del 2011. Prima volta stagionale fra i migliori quattro di un torneo anche per Andrea Stoppini, il quale in un match avaro di emozioni non ha avuto problemi nell’imporsi su Enrico Iannuzzi, regolato con un doppio 6-3.

Molta lunga e spettacolare invece la sfida fra Agazzi e Fallert, che dopo ben oltre due ore di gioco ha premiato, a sorpresa, il tedesco proveniente dalle qualificazioni. Con il suo pregevole gioco d’attacco, e spinto dal calore del folto pubblico accorso all’Accademia Tennis Mongodi (fra cui numerosi parenti e amici), Agazzi ha condotto per lunghi tratti la sfida, portandosi agevolmente avanti per 6-3 4-4. Nel nono gioco è arrivata per l’azzurro la tipica palla-break dal sapore di match-point, ma Fallert l’ha annullata con un ottimo servizio, e una volta vinto il game è riuscito a dare una netta sterzata alla sfida. Nel gioco seguente ha trovato, nel momento più importante, il suo primo break del match – che gli ha permesso di vincere per 6-4 la seconda frazione – e successivamente ha piazzato (sul 2-1 del terzo) il break decisivo, mantenuto sino al 6-3 conclusivo. Domani, nella prima semifinale in carriera a livello Futures, se la vedrà con Andrea Stoppini.

Sarà invece Dusan Lajovic, seconda testa di serie, l’avversario di Luca Vanni. Il tennista serbo ha sofferto parecchio l’estro e la potenza di Lado Chikhladze, abile nel dominare gli scambi e tener sotto controllo il rivale, ma la sorte non si è schierata dalla parte del georgiano, e un problema al piede (recentemente operato) l’ha costretto a ritirarsi quando conduceva per 6-4 4-4.

Nel doppio amara sconfitta per la coppia del Tennis Mongodi composta dal bergamasco Jacopo Locatelli e dal montenegrino Ljubomir Celebic, incapaci di convertire cinque match-points consecutivi contro il duo italo-colombiano Fioravante/Rodriguez. Dopo aver incamerato con un convincente 6-3 il primo set, i padroni di casa hanno subìto un netto 6-2 nel secondo, ma si sono prontamente riscattati nel long tie-break finale, arrivando a condurre per 9-4. Fra lo stupore generale non sono però riusciti a chiudere, lasciandosi prima agganciare e poi superare, arrendendosi 11-9. La seconda semifinale, tutta italiana, ha invece premiato Enrico Iannuzzi e Luca Vanni, che al termine di una serrata lotta con Massimo Capone ed Erik Crepaldi (seconda coppia favorita), l’hanno spuntata per 11-9 al maxi tie-break.

Domani alle 16.30 la sfida fra Luca Vanni e Dusan Lajovic, seguita da Stoppini – Fallert. Previsto non prima delle 20.30, invece, l’ultimo atto del torneo di doppio. L’ingresso è gratuito, ulteriori informazioni al sito www.itfmongodi.it.

RISULTATI
Singolare. Quarti di finale: Stoppini b. Iannuzzi 6-3 6-3, Vanni b. Lucak (Cec) 6-3 6-4, Fallert (Ger) b. Agazzi 3-6 6-4 6-3, Lajovic (Ser) b. Chikhladze (Geo) 4-6 4-4 ritiro.

Doppio. Semifinali: Fioravante/Rodriguez (Col) b. Locatelli/Celebic (Mne) 3-6 6-2 11-9, Iannuzzi/Vanni b. Capone/Crepaldi 7-6 6-7 11-9.

Marco Caldara
Ufficio Stampa Itf Fibo Moda

© riproduzione riservata

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *