Novità FIT: Ecco il Coaching per i Giovani!

di - 26 Marzo 2012


(Foto Adelchi Fioriti)

di Alessandro Nizegorodcew

Ne avevamo parlato a lungo nel corso di alcune discussioni qui su Spazio Tennis. Era stato il presidente del CR Lazio Fabrizio Tropiano a proporre, durante una diretta radiofonica, la possibilità del Coaching per i tornei giovanili (Clicca QUI per leggere l’articolo, risalente al 23 gennaio 2011). Il consiglio federale ha approvato una modifica al regolamento che darà la possibilità ai ragazzi dall’under 10 all’under 16 di ricevere consigli in campo. Sarà possibile solamente a fine set e sarà consentito esclusivamente a tecnici o maestri nazionali. Qui di seguito potete leggere la notizia apparsa sul sito ufficiale della Federtennis:

“Importante novità nel programma di sviluppo e crescita del tennis giovanile. Il Consiglio Federale ha infatti deciso, nella riunione del 16 e 17 marzo scorsi, di introdurre una modifica al regolamento che consentirà, ai giocatori appartenenti ai settori giovanili dall’Under 10 all’Under 16 di ricevere istruzioni in campo. Potranno farlo, però, esclusivamente gli insegnanti con la qualifica di maestro o tecnico nazionale durante le pause intercorrenti la fine di ogni set.

La FIT è la prima federazione a sperimentare questa innovazione. Si tratta infatti di una novità che sino ad ora era adottata solo nei tornei del circuito WTA e che verrà sperimentata nel 2012 nelle tappe osservate del Circuito giovanile FIT e nelle fasi nazionali dei Campionati individuali giovanili, per poi entrare a pieno regime l’anno prossimo in tutti i tornei giovanili.

I giocatori interessati, pertanto, potranno decidere di avvalersi di tale possibiltà già nella prossima tappa del Circuito giovanile FIT in programma dal 31 marzo all’8 aprile. Per far ciò, all’atto del pagamento dell’iscrizione e dell’esibizione della tessera FIT, dovranno dichiarare al Giudice arbitro le generalità del proprio maestro o tecnico nazionale, e saranno tenuti a versare una quota federale aggiuntiva, stabilita simbolicamente in 1 euro.”

A questo punto la palla passa a voi per commentare questa notizia. Mi raccomando, come sempre, vi invito a d esprimervi con toni pacati e, soprattutto, costruttivi.

© riproduzione riservata

92 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *