ITF: La Cinquina di Matteo Donati

di - 22 Aprile 2014

Matteo Donati

di Giacomo Bertolini

CINQUINA DONATI, SAFIULLIN RISVEGLIA I RUSSI

Santa Margherita di Pula (10.000$ Italia): Primo titolo dell’anno sul rosso di Santa Margherita di Pula per il talento di Alessandria Matteo Donati, tornato a ruggire dopo il suo ottimo 2013 sui campi della manifestazione sarda. Torneo convincente per la sesta testa di serie, bravissima ad arrivare senza grossi patemi sino alla finale, vinta poi di misura contro l’ostico francese Tatlot per 64 76. Per il 19enne Donati, ormnai ad un passo dai top 400, trattasi del quinto acuto Future in carriera. Gli altri azzurri al via: bene Marcora e Bortolotti ko in semifinale, quarti per Oradini, Burzi e Sinicropi. Successo in doppio con Napolitano/Bortolotti.

Roman SafiullinKarshi (10.000$ Uzbekistan): Donati strepitoso in casa ma a meritare il titolo di tennista della settimana è il sorprendente giocatore russo Roman Safiullin (nella foto a sinistra) capace, da wild card, di sbancare il torneo uzbeko di Karshi, cemento. Settimana incredibile per la promessa di Podolsk City classe 1997 che, ancora privo di ranking, si regala la prima gioia Future della carriera rimontando, alla sua prima finale, il tennista di casa Temur Ismailov, beffato 26 75 61. Azzurri assenti.

Kish (10.000$ Iran): Dall’Uzbekistan al vicino Iran per il primo sigillo stagionale del croato Toni Androic, fresco di best ranking al numero 256 Atp. Tutto secondo copione sulla terra di Kish con il 22enne Androic che, da primo favorito del seeding, non manca l’appuntamento con l’ottavo trofeo in carriera, superando al terzo set il diretto avversario Martin Vaisse(Fra), crollato in finale 46 61 61. Gli italiani: quarti di finale per Cammarata e Terzo.

Doha (10.000$ Qatar): In Qatar adesso per il 10k su cemento di Doha, vinto dal tennista olandese Antal Van Der Duim, già a quota 3 nel conto dei Future vinti in stagione. Settimana ben gestita dal 26enne numero 360 al mondo che, da terzo favorito, fa buona guardia della sua porzione di tabellone, prima di completare l’opera in finale contro lo svizzero Bossel, piegato al terzo 67 63 63. Settimo acuto per il giocatore di Heerenveen, brilla l’azzurro Pietro Licciardi eliminato ai quarti.

Altri tornei: sorpesa pasquale in casa Francia con il primo titolo di Tristan Lamasine

Heraklion (10.000$ Grecia): Conclusione greca questa settimana con l’appuntamento sul duro di Heraklion, che ha tenuto a battesimo il giovane tennista francese Tristan Lamasine, 21enne di Thais al primo centro in carriera. Cavalcata vincente impeccabile per l’attuale numero 507 Atp, bravissimo con la sua testa di serie numero 7 a conquistare la coppa senza concedere neppure un set agli avversari. Per il transalpino vittoria in finale per walkover contro l’inglese Alexander Ward(5). Parentesi azzurra: passa solo un turno Andrea Basso, unico scritto.

TENNISTA DELLA SETTIMANA: ROMAN SAFIULLIN (RUS)
MIGLIOR AZZURRO: MATTEO DONATI

© riproduzione riservata

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *