Francesco Aldi: “Crescita costante, voglio chiudere l’anno nei 150”

di - 17 Maggio 2008

Francesco Aldi

di Alessandro Nizegorodcew 

La stagione di Francesco Aldi non è iniziata nel migliore dei modi; pochi i risultati di prestigio raggiunti dal tennista siciliano, che, però, si dice ottimista sul proprio futuro. “Mi sono sfuggite tante partite per un soffio. Ho sempre giocato abbastanza bene in questo 2008, senza però raccogliere molto; sento però di essere in una fase di crescita costante del mio tennis.” In molti, compresi il suo coach Fabio Rizzo e il suo compagno di allenamenti Gianluca Naso, ritengono che Aldi non riesca ad esprimere il potenziale che invece manifesta in allenamento. “Si può darsi che in parte sia così, ma non vedo grandissima differenza tra partite ed allenamenti. In parte è normale che sia così, ma devo dirti che mi sento molto positivo in questo momento.Qualche tempo fa avevamo discusso con Francesco per quanto riguardava il suo servizio. “Quando Fabio Rizzo mi segue nei tornei o in fase di allenamento, cerchiamo di lavorare sul servizio; purtroppo il tempo è poco, ma anche su questo fondamentale i miglioramenti pian piano stanno arrivando. Ci sono notevoli margini di miglioramento.” Per Francesco Aldi è un momento importante della stagione: “Si, c’è Parigi alle porte. Sono carichissimo, come non esserlo.” Questi gli obiettivi per il 2008 di Aldi: “Voglio entrare nei 150, da lì poi si vedrà. Sarà molto importante migliorare l’atteggiamento in campo ed il mio gioco: per quanto riguarda il primo obiettivo, le cose vanno sempre meglio e sono sempre più aggressivo; sul gioco invece devo solo riuscire a tirare fuori ciò che ho dentro e poi ci sarà da divertirsi. La fiducia non manca. Se entro nei primi 100, penso di poterci rimanere” Chiosa finale su Gianluca Naso, compagno di scuderia, oltre che amico di Francesco Aldi: “Giallo sta giocando molto bene; è in buon momento. E’ in grande fiducia ed è molto convinto delle proprie scelte. Ha lavorato molto bene con Fabio Rizzo e i suoi recenti ottimi risultati premiano un ragazzo che si merita questo ed altro. Sono contentissimo per Gianluca.” In bocca al lupo Aldino..

© riproduzione riservata

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *