Furia Kichenok ad Astana, bene Balducci

di - 2 Agosto 2013

di Giacomo Bertolini

Astana (100.000$ Kazakistan): Si abbatte la furia di Nadiya Kichenok sul torneo 100k di Astana, appuntamento di punta della settimana vinto sia in singolare che in doppio dalla nuova numero 125 del mondo (best).Cammino superlativo per la 21enne ucraina che, seppur fuori dalle prime teste di serie, è riuscita ugualmente a dominae il torneo vincendo il suo terzo titolo in carriera senza perdere neppure un set. In finale ottimo successo sulla numero 1 del seeding Maria Joao Koehler (Por), ko 64 75. Azzurre assenti sul cemento di Astana.

Viserba di Rimini (10.000$ Italia): e dal cemento del ricco torneo di Astana alla terra rossa del 10k di Viserba, fortunato per i colori italiani visto il nuovo trionfo della 26enne Alice Balducci, già regina quest’anno a Todi. Percorso a fasi alternate per l’azzurra che, dopo un avvio soft, ha faticato non poco per raggiungere la finale, vinta poi contro la sorpresa statunitense Sabrina Santamaria con un netto 62 61. Per la testa di serie numero 3 del torneo cadetto trattasi del secondo acuto in carriera. Tra le altre azzurre al via benissimo la Paolini ko in semifinale, quarti per Giovine e Rubini e ottavi per Chiesa, Fusinato, Di Giuseppe, Zanchetta, Savoretti(7), Brescia. Subito al tappeto G.Sussarello(2), Tona, Mendo, Zucchini(5), Sanesi(6), Grilli, Iola, Bertoia, Lombardo.

Lexington (50.000$ Stati Uniti): risaliamo di livello adesso con il torneo su cemento di Lexington, 50k statunitense finito nelle mani della giocatrice di casa Shelby Rogers, americana classe 1992 salita a best ranking al numero 133 Wta. Torneo ampiamente dominato dalla numero 4 del seeding che, senza alcun problema, fa suo il secondo titolo del 2013 al termine di una finale piuttosto combattuta contro la francese Julie Coin, sconfitta 64 76. Terzo sigillo complessivo per la Rogers, italiane assenti.

Wrexham (25.000$ Gran Bretagna): finale thrilling e tutt’altro che scontata invece nel 25k di Wrexham (cemento), meritatamente conquistato dalla tenace tennista lettone Diana Marcinkevica, 20enne di Riga al primo colpo stagionale. Vittoria sofferta e frutto di una rimonta pregevole per la numero 6 del tabellone che, dopo aver perso il primo set, non si è disunita, riuscendo poi a superare al terzo la favorita serba Jovana Jaksic (3), out a un passo dal titolo per 57 76 62. Trofeo numero 3 da mettere in bacheca per la lettone, tra le azzurre solo un secondo turno per Corinna Dentoni (2).

Les Contamines-Montjoie (25.000$ Francia): vittoria di marca slovacca nel torneo francese di Les Contamines con il ritorno al successo di Kristina Kucova, 23enne di Bratislava numero 258 al mondo. Marcia complessa sin dai primi turni per la Kucova che, da testa di serie numero 5, ha faticato non poco per arrivare sino alla finale, salvo poi completare l’opera contro la padrona di casa Clothilde De Bernardi, eliminata 75 67 63. Quarto ruggito in carriera per la slovacca, in casa Italia promossa sino alle semifinali la Gatto Monticone, secondo turno per Moratelli ed eliminazione lampo per Di Sarra e Remondina(7). Titolo di doppio a Clerico/Frankova.

Altri tornei della settimana: Sharm-Morgina… e sono tre!

Sharm El Sheikh (10.000$ Egitto): Si chiude con l’ennesimo trionfo a Sharm di Anna Morgina l’analisi dei tornei Itf dell’ultima settimana di luglio. Terza vittoria di fila nel torneo egiziano su cemento per la scatenata tennista russa che, forte dei precedenti trionfi, continua la sua impressionante striscia vincente, portando così a quattro il conto degli Itf vinti in carriera. Per la 21enne numero 619 del ranking finale agevole contro la tedesca Linda Prenkovic, stesa in due parziali 63 62. Nelle fila azzurre quarti di finale per Bruzzone e secondo round per Ladurner.

TENNISTA DELLA SETTIMANA: NADIYA KICHENOK (UKR)

© riproduzione riservata

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *