TE Padova: Vincono Furlanetto e Rossi

di - 23 Giugno 2013

5° TORNEO TENNIS EUROPE “CITTÁ DI PADOVA”: PER LA PRIMA VOLTA BIS ITALIANO

Sono Federica Rossi e Marco Furlanetto i vincitori del torneo internazionale under 12

Si è conclusa l’intensa settimana di tennis internazionale presso i campi del Centro Sportivo Plebiscito, con la vittoria di Federica Rossi, tennista originaria di Sondrio, in campo femminile e Marco Furlanetto, di Massa Carrara ma seguito presso il centro tecnico federale di Tirrenia, in campo maschile.

Due finali, quelle di sabato 22 giugno, entusiasmanti ed intense, mai scontate.

In campo maschile l’australiano Dane Sweeny, piccolo fisicamente ma molto preparato atleticamente e a livello tecnico, ha dato del filo da torcere all’italiano Furlanetto: in svantaggio per 6/1 5/0, Dane non ha lasciato un punto, rimanendo attaccato alla partita fino alla fine. Furlanetto, innervosito dalla grinta e dalla tenacia del piccolo australiano che gli ha annullato 3 match point, ha ceduto 4 game, per poi ritrovare il coraggio e la determinazione nell’ultimo game della partita, chiudendo 6/4. Furlanetto ha ben interpretato la partita, giocando molti cambi di ritmo e palle molto arrotate che, infine, hanno stancato Sweeny sempre alla ricerca dell’anticipo.

Marco Furlanetto ha vinto il torneo dopo aver sconfitto il compagno di doppio Sforza, Schoolkate (AUS), Paulson (CZE), Demichelis in semifinale e Sweeny (AUS) in finale.

In campo femminile, Federica Rossi è riuscita a domare l’instancabile russa (classe 2002, primo anno under 12) Daria Frayman, proveniente dalle qualificazioni: una finale combattutissima, tre ore di gioco fatto di lunghi scambi a ritmo molto alto, dove la giovane italiana non riusciva a sfondare il muro della piccola e tenace avversaria.

Il gioco di Federica, più completa tecnicamente e tatticamente, ha però prevalso, grazie a cambi di ritmo, discese a rete, vincenti, che hanno destabilizzato il ritmo della Frayman, facendole vincere la finale per 7/6 (5) 6/4.

La Rossi è stata la vera giustiziera delle giocatrici straniere, vincendo il torneo dopo aver sconfitto la connazionale Lancellotti, Zwakhoven (BEL), Tikhonova (RUS), Olynykova (CRO) in semifinale e Frayman (RUS) in finale.

Dominio italiano anche nei tabelloni di doppio, dove nel maschile la coppia formata da Filippo Moroni e Alessio Demichelis (semifinalista in singolo) ha superato la coppia australiana Rinky Hijikata/ Tristan Schoolkate in una finale a senso unico chiusa per 6/2 6/1, mentre nel femminile altra vittoria di Federica Rossi, in coppia con Emilia Bezzo (semifinalista in singolare), vincenti sulla finalista del singolo Daria Frayman e l’italiana Linda Cagnazzo (6/4 6/3 il risultato finale).

Il consolation draw, tabellone di consolazione riservato ai perdenti al primo turno, è stato conquistato nel maschile dal pugliese Giuseppe De Camelis in finale sull’italiano partito dalle pre-qualificazioni Andrea Calogero, mentre in campo femminile l’ha spuntata la potente australiana classe 2002 sulla portacolori del circolo di casa Petra Pavesi (allenata presso la 2001 Team Tennis Academy di Rovereto).

“Siamo giunti a ospitare per la quinta volta una tappa under 12 del circuito internazionale Tennis Europe Tour, è una grande soddisfazione e un onore. Questa del 2013 è stata particolarmente interessante: per la prima volta sono i vincitori di entrambi i tabelloni, maschile e femminile, sono due italiani. Inoltre, i giocatori hanno espresso un livello altissimo senza però dimenticare la sportività in campo e la voglia di divertirsi giocando” ha dichiarato il responsabile del settore tennistico del Centro Sportivo Plebiscito Gianfranco Barbiero “questo tipo di manifestazioni sono sempre un’ ottima occasione per confrontarsi con realtà diverse e diverse nazionalità (tra cui Croazia, Russia, Australia, Repubblica Ceca, Belgio, Germania), creando l’opportunità, sia per i giocatori di casa che per gli altri italiani, di non doversi spostare troppo per prendere parte ad un circuito importantissimo a livello internazionale.

Un ringraziamento va a tutto lo staff organizzativo: Beatrice Barbiero, direttore del torneo, Massimo Valerio e Tommaso Bergamo, responsabili player’s desk, incordature e assistenti sui campi, e a tutti i ragazzi del Plebiscito che si sono resi disponibili per aiutare in questo grande evento sportivo. Inoltre ringrazio Giampiero Ornaghi, referee internazionale del torneo”.

Hanno premiato: Alberto Tirelli, responsabile settore under 12 della macroarea Nord-Est, Alessandro Zambon, delegato provinciale FIT, e Gianfranco Barbiero, responsabile Centro Sportivo Plebiscito.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *