Internazionali d’Italia Under 12 – III Giornata (Quarti di Finale)

di - 6 Maggio 2010

Matteo Zanchi
(Matteo Zanchi – Foto Pagliai)

Ufficio Stampa Internazionali d’Italia Under 12 – Alessio Pinto

3 games in 3 partite. E’ quanto ha lasciato agli avversari Geoffrey Blancaneaux agli Internazionali d’Italia BNL under 12. Il numero 1 di Francia anche oggi ha passeggiato contro il pur forte marchigiano Samuele Ramazzotti che, dopo aver vinto il primo game, ha perso i successivi 12 in meno di tre quarti d’ora. Sembra di rivivere il monologo recitato la settimana scorsa a poche centinaia di metri di distanza da Rafael Nadal. Troppo forte Blancaneaux colle sue accelerazioni e le sue molteplici soluzioni da ogni parte del campo, e troppo intimoriti i suoi avversari nell’affrontarlo. Si spera che vada meglio ai 3 italiani semifinalisti che separano Blancaneaux dalla vittoria finale. Ci proverà per primo Matteo Zanchi, che sotto 5-3 nel primo set è stato bravo a recuperare e battere Federico Gaio dopo una dura lotta intervallata anche dalla pioggia. Nella parte bassa del tabellone, semifinale incertissima vedrà opposti Giovanni Calvano e Gian Marco Moroni. Calvano, recente vincitore del Lemon Bowl e in crescita col passare dei giorni, ha battuto Federico Iannaccone senza lasciargli nemmeno un game. Roba da far paura anche al numero 1 d’Italia, Gianmarco Moroni, che ha sofferto più del previsto per battere Nicolas Merzetti, l’unico ’99 arrivato ai quarti. Anche in campo femminile c’è la possibilità di un derby in finale. Possibilità qui molto meno concrete, perché le britanniche Jazzi Plews e Lila Simpson continuano a giocare su livelli superiori e battono in 2 set la rumena Cristian e l’italiana Cecilia Castelli. Esce anche l’altra rumena Ivascu, battuta da un’altra tennista da tener d’occhio per l’immediato futuro, la russa Yulia Bryzgalova, ma a portare almeno un’italiana alle semifinali ci ha pensato Eleonora Palumbo, che nel quarto di finale italiano ha vinto nettamente contro Alessia D’Auria. Adesso per lei semifinale difficilissima contro la Plews, mentre dall’altra parte si affrontano Simpson e Brzygalova. Se ci sarà almeno un derby in finale, si vedrà venerdì, con inizio previsto alle 10. Pioggia permettendo.

© riproduzione riservata

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *