ITF: Anche Napoli si inchina a Luca Vanni

di - 17 Giugno 2014

Luca Vanni

di Giacomo Bertolini

ANCHE NAPOLI SI INCHINA A VANNI… E SONO 6!

Napoli (15.000$ Italia): Nessuno come lui. E’ ormai un dominio incontrastato quello che sta facendo registrare Luca Vanni, ancora una ovlta re di un appuntamento a livello Future. Vola infatti il nostro portacolori anche nel 15k su terra di Napoli, vinto a mani basse dall’azzurro classe ’85 accreditato della prima testa di serie. Nessun set perso e vittoria in finale per 63 63 sull’americano Krueger per un 15esimo acuto in carriera (sesto dell’anno) e un ingresso in top 300 più che meritato. Tra gli altri azzurri quarti per Marrai, Pancaldi, Bega e Eremin, doppio a Borgo/Bortolotti.

Sharm El Sheikh (10.000$ Egitto): Dalla sesta sinfonia di Vanni al bis egiziano di Marc Giner, tennista spagnolo numero 319 Atp, facilmente vincitore dell’appuntamento cadetto. Vittoria sul velluto per il 22enne iberico, bravo a far fruttare al massimo la sua testa di serie numero 2 fino al match di finale, anch’esso vinto in due set contro Dennis Novak(1) per 63 61. Decima perla complessiva per Giner, si arrende ai quarti Francesco Picco.

Martos (10.000$ Spagna): E in una settimana in cui le giovani promesse hanno parzialmente deluso largo ai veterani con il trionfo in Spagna di Frederik Nielsen, tennista danese classe 1983 tornato al successo dopo un lungo periodo di crisi. Ex top 200 ma ormai crollato fuori dai primi 700, Nielsen azzecca da outsider una settimana perfetta, andando a prendersi il 12esimo sigillo contro il tennista di casa Vega Hernandez(5), punito in finale con un severo 63 62. Sul cemento di Martos quarti azzurri con Erik Crepaldi,

Bol (10.000$ Croazia): In Croazia adesso per il giovane (e isolato) sussulto del classe ’94 Mathias Bourgue, tennista francese originario di Avignon in ascesa alle porte dei primi 400. Successo scontato e quantomai rapido per il primo favorito del seeding, vincitore del suo secondo titolo in totale senza aver mai perso n set. In finale due parziali a zero contro l’argentino Tomas Lipovsek Puches(2), ko 62 76. Secondo turno azzzurro in singolare per Giorgetti e Capecchi, doppio a Grimolizzi/Portaluri.

Altri tornei della settimana: sudafricani scatenati in casa, è doppietta per Scholtz

Sun City (10.000$ Sud Africa): Bis casalingo a sorpresa per la novità sudafricana Nikala Scholtz, tennista di 23 anni da Caledon autore di due settimana al top tra le mura amiche di Sun City, cemento. Secondo centro consecutivo e terzo della carriera per Schjoltz che, neppure compreso tra le prime teste di serie, infila un altro parziale invidiabile, andando così meritatamente a festeggiare il terzo sigillo Future della sua carriera. Punteggio della finale: Scholtz batte nel derby Wolmarans(3) 46 62 64. Italiani assenti.

TENNISTA DELLA SETTIMANA: MATHIAS BOURGUE (FRA)
MIGLIOR AZZURRO: LUCA VANNI

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *