ITF: Classe 1997… fino in fondo!

di - 3 Dicembre 2013


(Nadia Podoroska, argentina classe 1997, al primo titolo in carriera)

di Giacomo Bertolini

CLASSE 1997… FINO IN FONDO!

Santiago (10.000$ Cile): Circuito Itf ormai agli sgoccioli e privo di ricchi tornei e allora spazio alle ultime sorprese stagionali provenienti dai 10k in calendario, ancora una volta scossi dalla furia delle baby campionesse classe 1997. Vola infatti nel torneo cileno di Santiago la stella argentina Nadia Podoroska, rivelazione del torneo al primo titolo in carriera, strepitosa nel beffare in semifinale la numero 2 del seeding Olivares, prima di piegare in finale la sfortunata cilena Cecilia Costa Melgar(1), costretta al ritiro sul 62 57 3-5. Podoroska pronta così al rientro nelle top 800 del ranking, azzurre assenti sulla terra rossa di Santiago.

Sharm El Sharm (10.000$ Egitto): E il filo rosso vincente targato classe ’97 si sposta direttamente dal Cile all’Egitto per il battesimo Itf della bielorussa Iryna Shymanovich, vincitrice a mani basse del 10k su cemento di Sharm. Marcia priva di sbavature per la rivelazione della settimana, autoritaria anche in finale contro la favorita britannica EmilyWebley-Smith, ko in due parziali 64 63. Per la bielorussa, attualmente numero 792 Wta, trattasi del primo titolo in carriera. Le italiane: stranamente delude la pattuglia al via in Egitto con solo il secondo turno raggiunto dalla Piran e le bocciature all’esordio di Guidetti, Clerici e Pera.

Nules (10.000$ Spagna): Si torna in Spagna adesso dove fa buona guardia nel torneo casalingo di Nules la giovane promessa iberica Olga Saez Larra, numero 448 Wta al secondo centro stagionale e della carriera. Tutto piuttosto facile sulla terra di Nules per la Saez che, aiutata dalla sua seconda testa di serie, fatica solo in semifinale per guadagnarsi il titolo, poi conquistato nell’atto conclusivo contro la svizzera Lisa Sabino (punteggio: 63 62). Tra le azzurre al via occasione persa per la Remondina(1) out ai quarti, Colmegna cede agli ottavi.

Altri tornei della settimana: nel segno del Venezuela il 25k di Monterrey

Monterrey (25.000$ Messico): Chiusura con il torneo più importante della settimana di scena a Monterrey e con il bellissimo sussulto della tennista venezuelana Adriana Perez, 21enne di Anzoategui pronta a sfondare il muro delle prime 200. Cammino in scioltezza per la Perez che, partita come numero 5 del tabellone, non trema fino alla finale dove, in rimonta, riesce a sgambettare la determinatissima olandese Indy De Vroome (classe ’96), ko 46 64 63. Settimo centro complessivo per la Perez, italiane assenti sul duro di Monterrey.

TENNISTA DELLA SETTIMANA: IRYNA SHYMANOVICH (BLR)

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *