ITF: Giovane epilogo con Nishioka e Kubler

di - 17 Dicembre 2013


(Yoshihito Nishioka)

di Giacomo Bertolini

GIOVANE EPILOGO CON NISHIOKA E KUBLER

Quillota (10.000$ Cile): Si parte subito alla grande, in questo ultimo riassunto Future stagionale, con il 10k su terra di Quillota, dove a fare la voce grossa è stato il jolly giapponese Yoshihito Nishioka, ottima scommessa classe 1995 al secondo titolo dell’anno e della carriera. Percorso da lode per la testa di serie numero 8 del torneo che rimedia a un primo turno opaco con un serie di soddisfacenti e rapide vittorie, culminate con il 75 62 in finale all’argentino Andres Molteni(2). Ingresso nei top 550 assicurato per il mancino di Tsui City, azzurri assenti.

Sharm El Sheikh (10.000$ Egitto): A Sharm (terra rossa) adesso dove, sorpresa, si interrompe a fine stagione il regime dei tennisti di casa, grazie al colpaccio egiziano del classe ’93 Jason Kubler, accreditato della sesta testa di serie. Nuova incursione vincente nel circuito Future, in attesa della definitiva esplosione, per il talento di Brisbane, abile nello sgambettare l’esperto tennista di casa Sherif Sabry(3), capitolato in finale 75 63. Terzo centro stagionale, settimo in totale, per il numero 473 Atp; tra gli azzurri benissimo Giulio Torroni ko in semifinale, quarti per Burzi e ottavi per Campo e Marrai.

Antalya Kaya Belek (10.000$ Turchia): E dal ruggito australiano di Kubler in Egitto alla doppietta singolo-doppio di Artem Smirnov a Kaya Belek, in un torneo che ha visto l’ucraino, numero 5 in tabellone, sfruttare una inaspettata debacle delle prime 4 teste di serie al primo turno. Cammino agevolato dunque per il 25enne numero 392 al mondo, bravo comunque a rimanere concentrato sino alla finale, vinta in rimonta contro l’insidioso francese Julien Obry 57 63 62. Quarta tacca del’anno, la 13esima in carriera, per Smirnov, tra gli italiani al via sul cemento di Kaya Belek si segnala l’ottima semifinale di Erik Crepaldi.

Altri tornei della settimana: Finale over 30 in Cambogia, la spunta Ti

Phnom Pehn (10.000$ Cambogia): Si chiude con una veterana battaglia l’ultima analisi dell’anno riguardante il circuito Future e si conclude con la gioia del 30enne tennista di Taipei Ti Chen, vincitore da prima testa di serie del suo terzo titolo stagionale sul cemento del torneo di Phnom Pehn. Chiusura in bellezza per il tenace giocatore di Keelung numero 325 Atp, bravo a tenere alto il favore del pronostico anche in finale dove, con un deciso 63 64, si è sbarazzato del 35enne tennista giapponese Taoshihide Matsui(4). A Ti va così il 13esimo trofeo complessivo, italiani assenti.

TENNISTA DELLA SETTIMANA: YOSHIHITO NISHIOKA (GIA)

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *