ITF: Vittorie di Trevisan e Spigarelli

di - 4 Agosto 2014

Matteo Trevisan

di Giacomo Bertolini

ITF/FUTURES: SPIGARELLI E TREVISAN, L’ITALIA SI DIFENDE BENE!

Un titolo a testa tra Itf e Futures ad inaugurare il mese tennistico di agosto e allora pronti a partire con il resoconto femminile e la vittoria della nostra Martina Spigarelli (classe 1992 ma ancora fuori dalle prime 1000), bravissima a far suo il primo titolo in carriera sul rosso di Timisoara sorprendendo in finale per 64 64 la padrona di casa Cristina Ene (Rom). Salendo invece vertiginosamente di livello torna a colpire duro in quel di Vancouver l’ex numero 25 Wta Jarmila Gajdosova, regina del 100k canadese in rimonta sulla Tsurenko, nel 50k cinese di Wuhan non stecca la lanciatissima beniamina di casa Qiang Wang (62 62 alla Kumkhum). Nella fascia dei 25.000 dollari di montepremi rompe il digiuno stagionale sulla terra di Bad Salgau l’ucraina Maryna Zanevska, sul rosso di Plzen invece fa buona guardia la ceca classe ’93 Denisa Allertova (netto 61 61 alla Vasylyeva). Capitolo sorprese: colpo grosso per la tennista ucraina Olga Fridman (classe 1998!) eccellente rivelazione sul duro di Istambul, benissimo anche la 17enne ceca Karolina Muchova, trionfatrice da numero 1223 Wta del 10k su terra di Michalovce. Amaro infine, almeno per i colori azzurri, il torneo di Rovereto (1ok, terra) che incorona la veterana spagnola Laura Pous-Tio (62 46 61 alla Sabino).

Cambiando rotta e virando sui tornei maschili si segnala il nuovo successo del fiorentino Matteo Trevisan che sbanca il neonato torneo di Pontedera (10k terra), demolendo nel derby di finale Francesco Picco, sfortunato invece Riccardo Sinicropi costretto al forfait contro il francese Diep nella finale del Future su terra di Telavi. Semifinale azzurra sul rosso di Wetzlar con Simone Vagnozzi (titolo al kazako Korolev), arriva ad un passo dalla finale anche Matteo Donati nel 15k su terra di Copenhagen dove a trionfare è stato invece il tennista locale Martin Pedersen. E mura amiche anche per l’intramontabile rumeno Victor Crivoi che si regala un altro alloro Future nel 15.000 dollari di Cluj Napoca (semifinale per il nostro Nicola Ghedin), al contrario giovane successo in Serbia con il successo casalingo a Sombor del classe 1994 Marko Tepavac (63 76 nel derby a Zekic).

TENNISTA ITF DELLA SETTIMANA: JARMILA GAJDOSOVA (AUS)
MIGLIOR AZZURRA: MARTINA SPIGARELLI
TENNISTA FUTURE DELLA SETTIMANA: MARKO TEPAVAC
MIGLIOR AZZURRO: MATTEO TREVISAN

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *