ITF: Stefano Travaglia concede il bis

di - 11 Febbraio 2014

di Giacomo Bertolini

C’E’ SOLO TRAVAGLIA A SHARM EL SHEIKH!

Sharm El Sheikh (10.000$ Egitto): Seconda settimana di razzia nel 10k su terra di Sharm per l’incontenibile azzurro Stefano Travaglia, ancora una volta re sui campi del Future egiziano. Sesto sigillo conquistato con autorità dalla nostra promessa classe 1991, bravissimo a portarsi, grazie a questo successo, a pochi passi dall’ingresso nei primi 300 del ranking. Per il numero 4 del seeding agile vittoria in finale sul brasiliano Jose Pereira(3), regolato 62 64. Da segnalare, tra gli altri italiani al via, le belle semifinali di Naso e Burzi.

Wirral (10.000$ Gran Bretagna): Meno luminoso invece, a livello di risultati azzurri, il 10.000 dollari su cemento di Wirral dove, contro pronostico, la spunta in finale il tennista di casa Tom Farquharson, sorpresa del torneo classe ’92. Nessun set perso e primo centro in carriera per il numero 493 Atp, capace di far fuori gran parte dei favoriti al titolo prima di sgambettare nell’atto conclusivo anche l’esperto connazionale Smethurst, ko 63 75.

Paguera (10.000$ Spagna): Si risolleva dopo la batosta della finale di Sharm il promettente tennista australiano Jason Kubler, padrone del torneo spagnolo di Paguera, giocato su terra rossa. Marcia spedita e senza intoppi per il 20enne di Brisbane che, da quinto favorito, non fatica affatto ad arrivare sino alla finale, vinta poi contro il tedesco Heller per 64 64. Ottavo acuto per il numero 395 Atp, italiani assenti.

Altri tornei della settimana: dalle quali alla finale, ruggito di Pietro Licciardi

Antalya Belconti (10.000$ Turchia): Nel segno dell’Ucraina il torneo turco di Antalya Belconti con il ritorno al successo del quinto favorito Artem Smirnov, 26enne numero 372 al mondo, giunto al 14esimo colpo Future in carriera. Settimana iniziata lentamente ma conclusa con convinzione per Smirnov, concentrato nel respingere in finale le resistenze del nostro Pietro Licciardi (nella foto a destra), bravissimo nello sfiorare il primo titolo in carriera dopo essere partito dalle qualificazioni. Per il 19enne di Ravenna resa con onore nell’atto conclusivo per 64 76, tra gli altri italiani presenti quarti per Marco Bortolotti.

TENNISTA DELLA SETTIMANA: STEFANO TRAVAGLIA
MIGLIOR AZZURRO: STEFANO TRAVAGLIA

© riproduzione riservata

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *