ITF: Vola la ’97 Ivana Jorovic

di - 14 Novembre 2013


(Ivana Jorovic)

di Giacomo Bertolini

TORNA RUSSA E SBANCA ISTANBUL, NUOVO INIZIO PER KSENIA PERVAK

Istanbul (50.000$ Turchia): Ritorno alle origini vincente per Ksenia Pervak, da anni considerata una delle migliori nuove leve in casa Russia nonostante un inizio di carriera rallentato dai continui infortuni. Sceglie infatti di tornare a rappresentare il suo paese dopo due anni da kazaka la 22enne mancina di Chelyabinsk che, spinta da questo nuovo capitolo della sua parabola tennistica, non perde tempo aggiudicandosi subito il torneo turco di Istambul, 50k su cemento che la vedeva partire come outsider di lusso del tabellone. Cammino convincente per l’ex top 40 russa che, dopo un avvio incerto, non ha più tremato sino alla finale, ben gestita contro Eva Birnerova per 64 76. Nono centro per l’attuale numero 165 Wta, subito fuori le azzurre Brianti e Camerin (poi vincitrice in doppio).

Captiva Island (50.000$ U.S.A.): Dalla Turchia agli Stati Uniti con il secondo torneo chiave della settimana giocato sul duro di Captiva Island, Florida. Nessuna sorpresa dal torneo cadetto con il successo telefonato della numero 2 del seeding Mandy Minella, brava a sfruttare la debacle della Larcher De Brito(1) subito out. Tutto facile per la 27enne lussemburghese, brava a far suo l’ottavo colpo Itf della carriera sconfiggendo in finale la canadese Gabriela Dabrowski per 63 63. Italiane assenti.

Equeurdreville (25.000$ Francia): Successo a sorpresa invece nel 25.000 dollari di Eqeurdreville (cemento) dove a spuntarla è stata la tennista di casa Amandine Hesse, scatenata promessa transalpina classe 1993 al primo centro stagionale. Percorso impressionante per la numero 305 al mondo che, dopo aver dominato in lungo e in largo ogni avversaria, ha steso sulla distanza in finale anche l’esperta svizzera Timea Bacsinszky(5), ko 76 36 64. Secondo sigillo in carriera per la Hesse, tra le azzurre disco rosso ai quarti per Gatto-Monticone, bocciata Dentoni.

Loughborough (10.000$ Gran Bretagna): Restiamo in Europa per il torneo di Loughborough dove fa buona guardia anche in questa circostanza la padrona di casa Anna Smith, 25enne di Redhill trionfatrice anche in doppio. Ritorno in grande stile per la tennista inglese che, a distanza di quattro anni (è stata nelle top 300), torna a provare il sapore il successo, al termine di una settimana perfetta in cui non ha concesso neppure un set in tutto il torneo. Finale brillante per la numero 600 Wta, con la belga Klaartje Liebens(7) ancora sconfitta in finale 63 75. Quarto acuto per la Smith, tra le azzurre quarti di finale per Rosatello, male Palmigiano.

Umag (10.000$ Croazia): E dal cemento di Loughborough alla terra rossa di Umag per celebrare il doppio successo singolo-doppio dell’ungherese Agnes Bukta, classe 1993. Torneo particolare per la testa di serie numero 1 che, dopo un avvio sul velluto, ha rischiato non poco sia ai quarti che in semifinale, prima di tornare a dettare legge nella finale stravinta con la croata Adrjana Lekaj(7) 60 61. Per la numero 320 al mondo trattasi del quarto trofeo della carriera, il terzo del 2013. Le azzurre: secondo turno per Petrei e Rubini, esordio amaro per Sussarello, Bastianello e Zucchini.

Altri tornei della settima: La Serbia sogna in grande, prime conferme da Ivana Jorovic

Sharm El Sheikh (10.000$ Egitto): Prime stellari conferme dal circuito Itf per la scommessa made in Serbia Ivana Jorovic che torna a colpire a Sharm dopo il successo casalingo di Nys. Trionfo meritato e nuova spinta in classifica per la tennista di Cacak classe 1997, bravissima a far far fuori al secondo round la favorita Fernandez per poi passeggiare senza problemi fino all’atto conclusivo, dominato contro l’austriaca Janina Toljan(4) 60 62. Terza coppa della carriera per la Jorovic, sulla terra di Sharm arriva ai quarti la Bruzzone, si arrendono subito Pinto e Prosperi.

TENNISTA DELLA SETTIMANA: IVANA JOROVIC (SRB)

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *