ITF: Brilla la stellina Karamanoleva

di - 11 Aprile 2013


(Aleksandra Karamanoleva – Foto Ivaylo Dimitrov)

di Giacomo Bertolini

DOMINIO SERBO-TEDESCO IN CAMPO ITF

Torrent (10.000$ Spagna): Si apre con il torneo spagnolo di Torrent (terra) l’analisi dei tornei Itf per la prima settimana di aprile, caratterizzata da ottimi acuti tedeschi e da pochi scossoni in casa Italia. Nel torneo iberico titolo alla 21enne Dinah Pfizenmaier che, come da pronostico essendo prima testa di serie, fatica ben poco per mettere le mani sul secondo titolo stagionale, conquistato in finale con un secco 63 61 alla connazionale Justine Ozga(6). Ottavo centro per la numero 152 al mondo, tra le azzurre stop al secondo turno per la Savoretti, out al primo la Sanesi.

Digione (15.000$ Francia): E gioia tedesca anche sul cemento di Digione, Francia, dove torna a colpire dopo un periodo di stallo la 31enne veterana di Ottweiler Kristina Barrois, a digiuno da ben cinque stagioni. Percorso netto e finale ben gestita per la settima testa di serie che senza grossi problemi ha saputo frenare le ambizioni della bulgara Elitsa Kostova(6), ko in finale per 63 75. Alla numero 278 Wta va cos’ il 14esimo trofeo della carriera. Le italiane: quarti raggiunti dalla Brianti(3), ottavi per la Gatto-Monticone, subito ko la Di Sarra. Doppio a Gatto-Monticone/Clerico.

Sharm El Sheik (10.000$ Egitto): In Egitto adesso dove a festeggiere è un’altra giovane promessa classe 1992, la serba Doroteja Eric(7). Vince e convince la mancina di Gornji che, senza perdere neppure un set, è riuscita a staccare il pass per la finale, vinta poi dopo una dura lotta contro la ceca Martina Kubicikova(3) 76 36 63. Primo titolo in assoluto per la numero 554 del ranking. Deludono le qualificate azzurre sul cemento di Sharm: eliminate al primo round Coppola e Gasparri.

Altri tornei della settimana: Mrcic non perdona, ma che brava Karamanoleva!

Heraklion (10.000$ Grecia): Non sbaglia Teodora Mrcic nel torneo su sintetico di Heraklion, dove la serba classe 1988 non ha praticamente mai faticato, dimonando il seeding sin dal primo turno da seconda testa di serie. Percorso estremamente convincente per la belgradese numero 365 Wta che, salvo un piccolo passaggio a vuoto in semi, ha letteralmente annichilito tutte le avversarie, andando così ad acciuffare il terzo titolo complessivo, primo del 2013.
In finale tutto facile contro la sorprendente bulgara Aleksandra Karamanoleva (classe 1996) alla quale, al di là del 60 61, va comunque il titolo di Tennista della settimana di Spazio Tennis. Le italiane al via in Grecia: migliore azzurra Sara Sussarello ko in semifinale, quarti per Scimone. Tris di ritiri agli ottavi per Icardi(q), Floris(1) e Giulia Sussarello, male Pinto(q) e Palmigiano fermate al primo ostacolo.

TENNISTA DELLA SETTIMANA: ALEKSANDRA KARAMANOLEVA (BUL)

© riproduzione riservata

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *