Knapp mette fine alle vittorie consecutive della Larsson

di - 24 Luglio 2015

Karin Knapp Bad Gastein

foto e articldi Giulio Gasparin (@GiulioGasparin)

Dopo che l’intenso temporale poi trasformatosi in pioggia fissa nella serata di ieri aveva costretto Karin Knapp e Johanna Larsson a vedere il proprio match spostato in apertura di programma quest’oggi, l’azzurra ha sfruttato la sicurezza data le da due precedenti in suo favore per uscire dai blocchi in maniera esemplare, dettando con potenza e precisione da fondo, muovendo la recente vincitrice del torneo casalingo di Bastad. A suon di vincenti, in quello che è sembrato un attimo, l’altoatesina si è issata sul 4-0. La svedese però non si è data per vinta e, sfruttando un leggero calo della Knapp, ha infilato un parziale di tre giochi consecutivi, anche grazie a palle più sporche, su cui l’azzurra faticava ad appoggiarsi. Proprio nel primo game di questa rimonta, la Larsson si è resa protagonista di un ottimo gesto di sportività: sulla prima palla break in suo favore il giudice di linea ha chiamato un colpo della Knapp fuori e senza alcuna protesta l’azzurra si era spostata verso la panchina, ma la svedese è rimasta sul posto, avvisano l’arbitro, che aveva già chiamato il punteggio, che il punto era da rigiocare.

Con orgoglio, l’altoatesina ha ritrovato la via per macinare il suo gioco e dopo aver breccato a zero la sua avversaria ha chiuso il primo parziale per 6-3.

Il secondo set si è evoluto in maniera quasi speculare: la Larsson è partita in quarta e con agilità si è portata sul 3-0, con diverse chance di allungare sul 4-0. Quel quarto gioco, sul servizio dell’azzurra si è poi dimostrato fondamentale, siccome la Knapp ha da lì preso fiducia e, seppur non esprimendo il tennis frizzante del primo parziale, ha infilato 6 game consecutivi, con cui si è guadagnata l’accesso ai quarti di finale di questa sera, dove se la vedrà con Polona Hercog, spettatrice di gran parte dell’incontro.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *