Lemon Bowl: Partito il Main Draw

di - 2 Gennaio 2012


(Elisabetta Cocciaretto – Foto Nizegorodcew)

LEMON BOWL 2012: PARTONO I MAIN DRAW, INIZIA LO SPETTACOLO

NONOSTANTE LA PIOGGIA, GRANDE TENNIS SUI CAMPI DEL LEMON BOWL 2012

Il maltempo di stamane, 2 gennaio, ha rallentato il programma del Lemon Bowl Babolat 2012, che ha visto al via i primi turni di tutti i tabelloni principali (ad eccezione dell’under 8). Incontri spettacolari in tutti i circoli, che hanno visto alcuni tra i migliori talenti italiani sfidarsi a suon di vincenti. I campi, rallentati dalla pioggia, sono stati una difficoltà in più per tutti i ragazzi, che non si sono però mai lamentati, lottando punto dopo punto. Alcuni match si sono disputati al coperto, anche su cemento ed erba sintetica.

Esordio vincente per Elisabetta Cocciaretto, vincitrice lo scorso anno del torneo under 10, che si è ben comportata sulla terra rossa del New Penta 2000. La giovane del rinomato circolo di Porto San Giorgio, classe 2001, ha superato in due set Lavinia De Gregorio. “Non sono però soddisfatta” – ha spiegato Elisabetta a fine incontro – “non ho espresso il mio tennis giocando proprio male. Speriamo vada meglio domani.” Bella vittoria nel torneo under 12 anche di Giulia Peoni, del TC Marina di Massa, che ha superato 62 62 Alice Amendola. Senza storia anche la partita di Costanza Traversi (TC Spezia), testa di serie numero 1 e allieva del maestro Tarantini, che ha lasciato un solo gioco alla sua avversaria. Nel tabellone maschile affermazione sofferta di Riccardo Perin, primo favorito del main draw: il giovane campano, che già aveva impressionato lo scorso anno, ha lottato sino al 5-5 del primo set contro il talentuoso mancino Tommaso Lippi di Foligno, prima di sbloccarsi ed imporsi 75 60. Per quanto concerne il Lazio, vince senza problemi Gianmarco Ortenzi, tra i più forti under 12 della regione, che ha surclassato 60 63 Gianmarco Sangiuolo.

L’Accademia Tennis Apuano ha portato 5 ragazzi molto interessanti al Lemon Bowl 2012, tra cui Marco Furlanetto, vincitore dell’edizione under 10 del 2011. Giovanni Bianchi, maestro nazionale, è intervenuto sulla questione genitori e figli nel tennis: “Ai miei tempi, quando giocavo al centro di Riano, girava lo strano e spiacevole motto “Meglio i tennisti orfani”. Io non la penso ovviamente così e credo che il genitore abbia un ruolo fondamentale. L’importare è che ognuno svolga il proprio ruolo. Dico anche che spesso il genitore che pungola il maestro può essere un vantaggio, per l’allenatore, che in questa maniera non può in alcun modo adagiarsi, lavorando sempre al massimo.”
Nel torneo under 14, che si sta svolgendo sui campi in veloce dell’Eschilo 2, vittorie da pronostico dei due favoriti: Riccardo Balzerani e Rosanna Maffei.
Supera il primo ostacolo anche lo spagnolo Bernabè Zapata Miralles, testa di serie numero 1 del tabellone under 16, che si è imposto 61 63 su Robin Tola del Circolo Magistrati della Corte de Conti. Il tennista iberico è apparso in buona forma, candidandosi seriamente per la vittoria finale.

Si riparte domani (3 gennaio) alle ore 9 nei circoli di New Penta 2000, Le Volpi (ex Madonnetta Fitness Park), Eschilo 2 e Polisportiva Palocco. Tutte le informazioni, le foto e i commenti delle passate edizioni del torneo sono disponibili sul sito web ufficiale: www.lemonbowl.it

© riproduzione riservata

14 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *