Tennis Europe Pavia U14: tutti i risultati dei match di primo turno

di - 9 Maggio 2017

Baciati finalmente dal sole si sono disputati i match di primo turno maschili e femminili del 15° torneo Internazionale Tennis Europe under 14 – 13° Memorial “Giuseppe Cassani” – in scena presso il Tennis Club Pavia.

Tra le ragazze parte in quarta la favorita del torneo Lisa Pigato, che rifila un doppio 6-1 alla qualificata russa Maria Nikitina; domani la finalista della scorsa edizione incontrerà la greca classe 2004 Dimitra Pavlou, che dopo una lunga battaglia ha spento le speranze della wild card Ginevra Parentini Vallega Montebruno trascinando la partita al parziale decisivo (4-6, 6-2, 6-1). Bella vittoria della qualificata siciliana Fabrizia Cambria contro la più accreditata Arianna Zucchini: la tennista emiliana dopo aver perso al tie break sembrava poter rovesciare la partita nel secondo set vinto per 6-1, ma si arrende infine alla tredicenne messinese per 6-2. Ad attenderla in un derby tra nate nel 2004 c’è l’umbra Veronica Sirci, che si allena alla Tennis Training School di Foligno e che in mattinata si è imposta con un duplice 6-2 sulla portoghese Mafalda Guedes. Non concede troppo la svizzera testa di serie n.3 Sebastianna Scilipoti (6-2, 6-3 a Beatrice Ricci); al secondo turno trova Anastasia Abbagnato, oggi molto convincente contro Isabella Lynch, unica britannica in tabellone (6-4, 6-3). Identico punteggio per Jennifer Ruggeri contro la qualificata Andrea Maria Artimedi: la marchigiana è la prossima avversaria di Sofia Pizzoni, dimostratasi solida nella partita odierna contro la qualificata russa Arina Suchkova (6-3, 7-5).

Nella parte bassa del tabellone invece ottimi successi per Carlotta Mencaglia e Beatrice Stagno, rispettivamente contro la francese Mathilde Sarcelet (6-2, 6-3) e sulla olandese Michelle Vortrefflich (6-1, 6-1). La Mencaglia incontrerà al secondo turno la portoghese Matilde Jorge, che ha superato oggi la wild card Alice Gubertini con il punteggio di 6-0, 6-2; mentre la Stagno affronterà la qualificata polacca Giulia Barberini, che ha avuto la meglio sulla marchigiana Letizia Corsini per 6-2, 6-4. Impegnativo il match per la testa di serie n.4, la svizzera Maria Michaela Fiacan, che trovatasi sotto di un set contro la wild card Sofia Antonella Caldera, è riuscita a ribaltare le sorti dell’incontro per 6-7, 6-2, 6-4. La svizzera se la vedrà con la qualificata Camilla Gennaro, autrice di un’ottima prestazione contro la tredicenne Angelica Giovagnoli, superata per 7-5, 6-2. Completa la rosa del passaggio al secondo turno la russa nata nel 2004 Tatiana Muzykantskaya, che ha lasciato solo un gioco alla qualificata Benedetta Rosi. Domani la testa di serie n.2 del tabellone affronterà la wild card Chiara Fornasieri, che ha ottenuto il successo al tiebreak contro la qualificata Gloria Contrino (6-2, 7-6).

Nel tabellone maschile avanza non senza fatica la testa di serie n.1 Luca Nardi, che ha avuto ragione del francese Djouder Younes: dopo aver vinto il primo set 7-5, il tennista marchigiano chiude la partita solo al tie break. Successo anche per il suo compagno di doppio a Tarbes Alessio Tramontin, che con un doppio 6-2 pone fine alla corsa del lombardo Lorenzo Conti, proveniente dalle qualificazioni. Il giovane tennista friulano domani troverà sulla sua strada il qualificato francese Paul Gotarda, che recupera un set di svantaggio contro Ivan La Cava: il tennista partenopeo era partito bene rifilando un secco 6-2 all’avversario, ma ha poi dovuto subire il ritorno del transalpino che ha chiuso i conti con un duplice 6-2.

Tutto liscio per le teste di serie n. 6, Daniel Bagnolini e la n.7 Giorgio Tabacco, entrambi opposti a giocatori italiani provenienti dalle qualificazioni: il torinese Andrea Libre nel primo caso (6-2, 6-1) e Filippo Morroni nel secondo (6-0, 6-2). Nel primo pomeriggio colpo di scena sul campo numero 2: il qualificato Gabriele Datei è artefice di una autorevole rimonta nei confronti della testa di serie n. 8 del torneo Giulio Perego. Il recente finalista a Brindisi, in forza alla Vavassori Tennis Team, strappa il primo parziale ma non può nulla davanti al ritorno di Datei che archivia il match per 2-6, 6-3, 6-1 e che domani sfiderà il francese Sascha Gueymard Wayenburg (7-5, 6-1 al pugliese Alexander Gammariello). Il campione italiano under 12 Peter Buldorini si aggiudica il derby tra qualificati classe 2004 con l’irlandese Arthur O’Sullivan, imponendosi per 6-4, 6-3.

Lo stesso campo non porta ugualmente bene alla wild card di casa, Simone Cavalleri, che si trova a incrociare la racchetta con l’ostico olandese Luca Van Den Berg: la resistenza del figlio del direttore del torneo Fernando dura un set ma alla fine il beniamino di casa cede per 7-5, 6-4. Escono di scena anche altre due wild card presenti in tabellone: il torinese Alessandro Spadola per mano del portoghese testa di serie n.4 del tabellone Pedro Dimas Ruivinho Graca (7-6, 6-3 il punteggio) e il cuneese Andrea Sandrone contro il francese Lucas Olivier, sconfitto per 6-3 6-2. Vittoriosa invece la wild card barese Benito Massacri, che lascia solo 3 giochi al francese Robin Bertrand.

Complessivamente il folto team Francia esce malconcio da questa prima giornata di main draw: su 8 giocatori presenti, solo la metà passa al turno successivo. Oltre a Lucas Olivier esce vittorioso anche Thibault Verdier (6-1, 6-3 al romano Giuseppe Bonaiuti) mentre non riesce la rimonta a Cesar Philippe, che crolla 6-0 al terzo set contro l’olandese Teun Rozenberg. Non oppone troppa resistenza nemmeno l’ultimo rappresentante francese Melchior Delloye, superato dal portoghese Miguel Lopes, testa di serie n.3, per 7-5, 6-0.

Chiude il programma di giornata il match che vede protagonista il favorito n.2 per il titolo, il serbo Stefan Popovic, che ha la meglio piuttosto agevolmente sul qualificato Tommaso Bonazzi (6-2, 7-5 lo score).

Appuntamento per domani sui campi del T.C. Pavia con i match di secondo turno e con l’inizio degli incontri di doppio maschile e femminile.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *