Tennis Europe: Vincono Maffei e Donato

di - 2 Luglio 2014

Rosanna Maffei
(Rosanna Maffei)

di Alessandro Nizegorodcew

La settimana Tennis Europe appena conclusa ha visto i ragazzi della categoria under 12 impegnati nel 13° Torneo Città di Trieste. Nel maschile ha trionfato il forte svizzero classe 2002 Jeffrey Von Der Schulenburg, che ha vinto tre dei suoi cinque match concedendo le briciole. Le sofferenze sono giunte dai fratelli siciliani Tabacco. Il più piccolo (classe 2003) Giorgio è stato sconfitto dallo svizzero 7-6 6-2 mentre Fausto, campione italiano under 11 in carica, ha ceduto solamente 7-5 7-6 in semifinale. Von Der Schulenburg ha superato in finale 6-0 6-2 l’italo-argentino Luciano Darderi, ragazzo dal classico tennis albiceleste che vive per la maggior parte dell’anno in Argentina salvo passare alcuni mesi della stagione nello stivale. Buoni quarti di finale per Davide Brindisi, Federico Serena e Gerardo Cacchiarelli. Nel femminile vittoria della qualificata russa Maria Novikova, classe 2002 di Taganrog (Russia orientale), che nel corso della manifestazione ha lasciato per strada la miseria di 17 giochi. In finale successo sulla slovena Ziva Falkner con un netto 6-1 6-1. Uniche italiane a superare l’esordio Chiara Girelli e Matilde Mariani. Da segnalare la vittoria nel torneo consolation di Veronica Mascolo.

A Mestre si è disputato un torneo under 16 cat 3. Iscritti quasi esclusivamente tennisti italiani. Nel maschile vittoria di Carlo Donato, bravo a imporsi in finale sul campano Daniele Iamunno dopo un lunga lotta conclusasi 5-7 7-5 6-3. In semifinali sono giunti Lorenzo Baglietto e Giacomo Giunta. Tra le ragazze a imporsi è la testa di serie numero 1 Rosanna Maffei, che ha battuto nell’ultimo atto la ceca Radka Buzkova7 7-5 6-7 6-3. Si è fermata al penultimo step Giorgia Pigato, che nelle ultime settimane sta vivendo un ottimo momento di forma.

Il torneo più importante della settimana, a livello under 16, si è disputato ad Avignone con il cat 1 Pont de Générations. A trionfare sono stati il montenegrino Rrezart Cungu e la russa Valeriya Yushchenko, che hanno fatto valere la propria prima testa di serie. 

© riproduzione riservata

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *