ITF: In Sardegna vince Roberto Marcora

di - 30 Aprile 2014

Roberto Marcora

di Giacomo Bertolini

MARCORA SI RIALZA IN SARDEGNA, UN CIPRIOTA SBANCA SHARM

Santa Margherita di Pula (10.000$ Italia): Torna a colpire l’azzurro Roberto Marcora che, a un anno di distanza dall’ultimo successo Future, si rialza aggiudicandosi il 10k su terra rossa di Santa Margherita di Pula. Torneo brillante per il tennista azzurro classe 1989 che, da primo favorito, sfrutta a pieno, pur con qualche esitazione, l’aiuto offerto dalla sua testa di serie, aggiudicandosi così il primo titolo della stagione. Per l’italiano, tornato alle porte dei top 350, vittoria in finale per 61 36 62 sul connazionale Riccardo Sinicropi. Quinto centro complessivo per Marcora tra gli altri nostri rappresentanti al via semifinale per Vanni e Bonuccelli.

Sharm El Sheikh (10.000$ Egitto): Continuano i colpi di scena a Sharm e allora questa settimana largo al giovanissimo cipriota Petros Chrysochos, wild card di Larnaca classe 1996, autentica rivelazione del torneo. Torneo splendido per la promessa di Cipro che, ancora senza ranking, sbanca senza troppi complimenti la manifestazione egiziana conquistando il primo titolo a spese del turco Cem Ilkel, spazzato via 63 63. Italiani non presenti sulla terra di Sharm.

Pereira (15.000$ Colombia): Colombia adesso con il 15k su terra di Pereira che, per la gioia di pubblico e organizzatori, ha visto ruggire il pupillo di casa Nicolas Barrientos 27enne tennista colombiano numero 400 al mondo, partito senza l’ausilio di una testa di serie. Marcia convincente e finale impeccabile per Barrientos che, per arrivare al terzo trofeo in carriera, ha dovuto rimontare un set di svantaggio al belga De Greef, regolato poi al terzo 46 63 62. Tra luci e ombre Gianluigi Quinzi, fermato ai quarti.

Bournemouth (10.000$ Gran Bretagna): Aria di profeti in patria anche in Gran Bretagna dove, sul rosso di Bournemouth, non sbaglia l’inglese Liam Braody, promessa d’oltremanica classe 1994 e attuale numero 447 Atp (best). Torneo gestito con grande personalità dal quarto favorito del tabellone che, in grande spolvero, piega tutti i suoi avversari in due rapidi set, compreso il finalista Bambridge ko 75 62. Per il mancino inglese secondo urrà in carriera, italiani assenti.

Altri tornei della settimana: Occhio a Toni Androic, che fa il bis a Kish e ritocca il best ranking…

Kish (10.000$ Iran): Toni Androic pigliatutto in Iran con il secondo successo di fila in quel di Kish, terra. Settimane di grande fiducia per il 21enne croato che, da primo favorito, si regala in scioltezza il nono titolo della carriera e la top 250, al termine di una manifestazione che l’ha visto stravincere senza perdere mai neppure un set. Tra gli azzurri al via buoni i quarti di Luca Pancaldi, ottavi amari per Cammarata.

TENNISTA DELLA SETTIMANA: PETROS CHRYSOCHOS (CYP)
MIGLIOR AZZURRO: ROBERTO MARCORA

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *