ITF: Tris Azzurro con Napolitano, Bellotti e Fabbiano

di - 24 Marzo 2015

Stefano Napolitano

di Giacomo Bertolini

ITF: TRIPLETE AZZURRO CON FABBIANO, NAPOLITANO E BELLOTTI

Riccardo BellottiItalia pigliatutto nella settimana Itf appeNa trascorsa, particolarmente fruttuosa per i nostri rappresentanti in giro per il mondo. Partendo dagli uomini e dal torneo 10k di Herzila si festeggia il primo, atteso acuto del 19enne di Biella Stefano Napolitano, bravissimo a togliersi la prima, vera soddisfazione in carriera rimontando in finale il ceco Michal Konecny 46 64 64. Passando invece al cemento tunisino di El Kantaoui cala un invidiabile bis l’azzurro Thomas Fabbiano (foto in home page) che, dopo aver regolato in finale il bulgaro Lazov, si concede anche il lusso del torneo di doppio, vinto in coppia con Giorgio Portaluri. Completa l’ottima tripletta azzurra il ritrovato Riccardo Bellotti, abile nell’estromettere nella finale croata di Pula lo strafavorito francese Mathias Bourgue, finito ko 75 64. Allargando lo sguardo agli altri risultati Futures impossibile non citare lo straordinario colpaccio del pupillo americano Francis Tiafoe (classe 1998!) che, contro ogni pronostico, si porta a casa il trofeo del 15k sul duro di Bakersfield, brilla anche il 18enne francese Quentin Halys vincitore del suo secondo titolo in carriera nel 15.000 dollari di Poitiers (75 61 a Guez). Concludiamo l’analisi dei risultati al maschile con l’ormai scontato colpo casalingo dell’egiziano Mohamed Safwat che, nella sua Sharm El Shaeikh, batte il ceco Pospisil facendo suo il 14esimo sigillo “firmato Sharm” su 17 complessivi.

Terminato il riassunto dei successi Future spazio adesso al mondo Itf che, mai come nella passata settimana, ha regalato una vasta gamma di interessanti colpi di scena, con una cospicua quantità di baby capolavori. Su tutti troneggia il “miracolo tennistico” della classe 2000 Claire Liu, stellina statunitense ancora fuori dalle prime 1000 ma capace di regalarsi il primo titolo nel 10k di Orlando. Liu meritatamente tennista della settimana ma occhio anche al colpo grosso della britannica classe ’99 Katie Swan, regina a sorpresa sul cemento di Sharm El Shaikh (Terziyska regolata 62 62) e Federica Bilardodella 16enne ungherese Dalma Galfi, al terzo sussulto in carriera nel 10k italiano di Solarino (la canadese Liang si arrende in due set). Giovane rivoluzione a parte è stata anche una serie di tornei fortunata per i tentati ritorni al tennis che conta: a provarci con successo nella passata settimana sono state l’ex promessa americana Alexa Glatch, tornata a sorridere contro la ceca Voracova nel 25k sul cemento messicano di Irapuato, e la bielorussa ex top 40 Wta Olga Govortsova, che prosegue il suo momento sì aggiudicandosi il secondo trofeo del 2015 nel 25.000 dollari di Siviglia (ko in finale la Zanevska 75 62). A Solarino da sottolineare la bellissima settimana della classe ’99 Federica Bilardo, spintasi fino alla prima semifinale della carriera. Grazie al primo turno superato nella settimana in corso, sempre in Sicilia, la Bilardo farà il suo ingresso a breve nella classifica Wta

TENNISTA FUTURE DELLA SETTIMANA: FRANCIS TIAFOE (USA)
MIGLIOR AZZURRO: THOMAS FABBIANO
TENNISTA ITF DELLA SETTIMANA: CLAIRE LIU (USA)
MIGLIOR AZZURRA: FEDERICA BILARDO

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *