Punto ITF: Vondrousova e Mmoh i migliori, azzurri a bocca asciutta

di - 22 Marzo 2016

Michael Mmoh

di Giacomo Bertolini

Ancora una settimana di grande slancio per i giovani tennisti impegnati nel circuito Itf, con le pregevoli vittorie di Marketa Vondrousova e Michael Mmoh, i migliori della settimana, a cui vanno ad aggiungersi quelle altrettanto notevoli della Stewart nel femminile e di Portero e Kwon nel maschilie. Settimana di bottino magro per il team azzurro.

Si apre con il primo centro stagionale della promessa ceca Marketa Vondrousova il resoconto Itf della settimana 14-20 marzo, che ha visto la giovanissima mancina di Sokolov (classe 1999!) sbancare senza grossi complimenti il 10k su terra di Antalya, vinto a mani basse dalla nuova numero 374 Wta (best ranking) da seconda favorita del seeding. E se la Vondrusova non si lascia scappare la chance di portare a casa il terzo trofeo della carriera, stesso discorso vale per una delle giocatrici più in forma del momento, la 18enne Katerina Stewart, al secondo colpo di fila in quel di Orlando (64 63 a Grace Min), mentre l’ormai inarrestabile Isabella Shinikova cala il tris sul rosso del 10k di Hammamet (61 46 76 alla rumena Bara), dove la nostra Georgia Brescia trionfa in doppio con la greca Papamichail. I due tornei di punta in cartellone, i 25k di Canberra (terra) e Irapuato (cemento) finiscono rispettivamente nelle mani della 22enne giapponese Eri Hozumi, che smorza al fotofinish il sogno della classe 2000 Destanee Aiava, e della 19enne canadese Francoise Abanda, tornata a colpire dopo 2 anni di stop (62 64 all’olandese Kerkhove).

Passando invece alle fila maschili subito spazio al miglior tennista della settimana, il classe 1998 Michael Mmoh, che nel 25.000 dollari di Bakersfield rompe gli indugi aggiudicandosi finalmente il primo trofeo del 2016 e il nuovo best ranking al numero 359 Atp. In una serie di tornei particolarmente fruttosi per la nuova generazione di tennisti in rampa di lancio si distinguono anche lo spagnolo Pedro Martinez Portero, 18enne di Valencia al primo assolo in carriera sul rosso del 10k croato di Pula (63 61 al ceco Kolar) e il suo coetaneo Soon Woo Kwon, sudcoreano numero 644 al mondo arrivato al terzo titolo complessivo a Nishi-Tokyo, cemento.

Con un deciso 62 62 rifilato all’austriaco Weidinger il russo Kirill Dimitriev ritrova il sorriso nel 10k di Antalya (Claudio Fortuna ko in semi), promosso sia in singolare che in doppio lo svedese Markus Eriksson, che azzecca una settimana perfetta sui campi in cemento indoor del Future azzurro di Sondrio (63 61 al polacco Gawron), con il nostro Alessandro Bega (2 del seeding) costretto ad arrendersi in semifinale.

TENNISTA ITF DELLA SETTIMANA: MARKETA VONDRUSOVA (CZE)
MIGLIOR AZZURRA: GEORGIA BRESCIA
TENNISTA FUTURE DELLA SETTIMANA: MICHAEL MMOH (USA)
MIGLIOR AZZURRO: ALESSANDRO BEGA
© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *