Serie A: Il Resoconto di Anzio-Bassano 4-2

di - 22 Novembre 2008

di Americo Zaccardi

Nel match di recupero della terza giornata del campionato di serie A, rimandato a causa della prematura scomparsa di Federico Luzzi. Il T.C. Bassano prova ad espugnare il difficilissimo campo della Polisportiva Comunale Anzio. Nel primo match Alessandro Piccari affronta il forte giovane talento del tennis italiano Andrea Arnaboldi. Dopo due set equilibrati terminati il primo 64 per il bassanese e il secondo 63 per l’ anziate, nel terzo e decisivo parziale Piccari cala vistosamente, sbaglia molto e concede la vittoria all’avversario che chiude 62. Intanto Francesco Aldi stava ingaggiando una dura battaglia contro Alessandro Da Col sul campo adiacente. La partita è lunga e piacevole contraddistinta da lunghissimi scambi da fondo campo che esaltano le caratteristiche tecniche di entrambi i giocatori. Il primo parziale è a favore di Aldi, chiuso per 64. Per decidere il secondo set si arriva al tie break, qui il portacolori del T.C Bassano gioca bene i punti importanti e porta la sua squadra avanti per 2 incontri a 0. Ora il Bassano inizia a credere nel colpaccio. Però la squadra veneta non aveva fatto i conti con un Francesco Piccari in giornata magica. Infatti l’ anziate spazza in meno di un’ora Marc Lopez. Piccari delizia il pubblico di casa con colpi da top 50 del ranking Atp, giocando in maniera favolosa col suo colpo di relativa debolezza, il dritto, mandando in confusione l’iberico che cede facilmente 61 61. Un match giocato talmente in stato di grazia che alla fine gli errori gratuiti saranno due soltanto nell’arco di 48 minuti di gioco. Intanto David Marrero sul campo vicino stava lottando in maniera furibonda contro Marco Crugnola, tennista dotato di grande forcing da fondocampo che nel primo set surclassa lo spagnolo chiudendo per 6 giochi a 4. Marrero però non cede un colpo, inizia a giocare sempre meglio dando vita a scambi ad alta velocità che fanno impazzire il pubblico di casa. Alla fine con un duplice 64 lo spagnolo porta a casa il secondo fondamentale punto per i suoi, rimandando tutto ai doppi. La coppia anziate,Piccari Da Col fino ad ora si è dimostrata la più forte di tutte, vincendo ogni match, anche quello contro Starace e Galimberti. Oggi però ma è davvero dura perché Crugnola e Aldi rispondo colpo su colpo ai due anziati e dopo due set equilibrati, terminati entrambi per 63, il primo per i padroni di casa, il secondo per i bassanesi, le due coppie si giocano tutto nel super tie break. Qui la maggior qualità degli anziati è evidente e alzano il livello di gioco chiudono per 10 punti ad 8. La partita più intensa della giornata è l’ultima, quelle che vede coinvolti David Marrero e Alessandro Piccari da una parte e Marc Lopez e Federico Torresi dall’altra. Dopo il primo parziale chiuso facilmente per 6 giochi ad 1 i padroni di casa scappano nel punteggio anche nel secondo andando avanti per 4 giochi a 2 con un break a favore. Ma qui succede l’ incredibile: la coppia bassanese inizia a giocare un tennis di alta qualità, recuperando veementemente e lasciando l’esito del secondo parziale al tie break. Come nei migliori film, il set è vinto dagli ospiti e tutto è rimandato per l’ennesima volta ad un altro super tie break. Qui la lotta è pazzesca, gli anziati annullano diversi match points agli avversari con grande sangue freddo servendo in maniera superba e alla fine sospinti dal caldissimo pubblico di casa gli anziati vincono per 14 punti a 12. L’Anzio ora,cenerentola della Serie A rischia di arrivare ai play off scudetto se nell’ultima giornata, si incastreranno una serie di risultati, ma comunque lasciatemelo dire, chiudendo il girone a 10 punti, la Polisportiva Comunale Anzio ha già fatto un piccolo miracolo di cui gli artefici sono i giocatori: Francesco Piccari, Alessandro Piccari, Alessandro Da Col, David Marrero Santana, Carlos Poch Gradin, Alessandro Faconda,Andrea Monaco e il Capitano Fabio Salustri.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *