Serie A1: Maglie Continua a stupire, Genova Festeggia

di - 20 Ottobre 2014

ct maglie

(La squadra del CT Maglie)

di Federico Scarà

Si è conclusa la terza giornata di serie A1, che segna la conclusione dei gironi d’andata in campo maschile. Continua la corsa del Ct Maglie mentre entrambe le formazioni di Genova portano a casa punti importanti.

UOMINI

GIRONE 1
Vittoria tanto agevole quanto importante per il Tennis Club Genova che, grazie al 6-0 inflitto al Club la Meridiana balza in testa alla classifica. La squadra ligure ha fatto a meno di giocatori importanti come Starace ed Eremin, ma ha potuto contare sull’ esordio di Marco Cecchinato che non ha lasciato nemmeno un game a Sirchio ma che a fine partita è rimasto con i piedi per terra sottolineando l’importanza dei prossimi incontri. “Ora avremo due partite molto più complicate a Cagliari in trasferta e in casa col Prato dove ci giocheremo il primo posto del girone. Abbiamo grandi obiettivi ma occorre fare un passo alla volta”.

Stesso punteggio anche per Andrea Basso, che rimane imbattuto nei suoi incontri di singolare, così come Alessandro Motti, vittorioso per 60 63 su Marasti. Il primo punto di giornata è stato portato dall’ esordiente Matteo Siccardi (2.7), classe 1997, che, con il punteggio di 61-60 si è agevolmente sbarazzato di Malagoli. Senza storia anche i doppi con un solo game concesso dalle coppie Cecchinato/Motti e Barillari/Basso.

Il Tennis Club Prato batte 5-1 il Tennis Club Cagliari e firma l’unica vittoria in trasferta di questa giornata. La giornata è iniziata in maniera semplice per il Prato grazie alle vittorie di Marco Crugnola per 61 63 su Secci (2.7) e di Jacopo Stefanini (2.3)per 60 60 su Lecca (3.4). Con una vittoria sofferta invece, Claudio Grassi ha battuto Emiliano Privato (2.4) con il punteggio di 75 26 62. L’ultimo singolare, quello più atteso, è stato giocato dalle rispettive punte di diamante, Antonio Veic (numero 215 Atp) per il Tennis Club Cagliari e Matteo Trevisan (numero 358 Atp) per il Tennis Club Prato. La vittoria è andata al croato (63 63) che ha saputo sfruttare una non perfetta condizione fisica di Trevisan, sofferente per un problema al piede. Trevisan che però si riscatta in doppio in coppia con Grassi, vincendo un match molto complicato, deciso da tre tiebreak, ai danni della coppia formata da Giorgio Galimberti ed Antonio Veic. Più semplice il doppio vinto per 75 62 dai “toscani” Crugnola/Stefanini su Lecca/Secci.

GIRONE 2
Il Circolo Canottieri Aniene mantiene la testa del girone grazie alla vittoria per 4-2 sulla Società Ginnastica Angiulli. Due su tutti i match più attesi, quello tra Matteo Berrettini ( classe 1996) e Andrea Pellegrino (classe 1997) e quello tra Flavio Cipolla (numero 306 Atp)e Matteo Viola (numero 182 Atp). Il primo, che vedeva opposti due tra i giovani più interessanti e promettenti del panorama italiano, non ha deluso le attese ed ha visto trionfare il ragazzo romano per 75 46 63, il secondo si prospettava come un incontro molto equilibrato e dall’esito incerto ma che invece ha visto trionfare senza troppi problemi il numero 1 dell’ Aniene per 63 61. Negli altri due singolari Vincenzo Santopadre ( ex 100 Atp) e l’ex Davisman polacco Panfil non hanno avuto problemi a regolare il giovane Pipoli e lo slovacco Capkovic ( numero 1180 Atp). I doppi sono andati entrambi alla formazione pugliese che, grazie alle vittorie delle coppie Capkovic/Pellegrino e Marinelli/Viola ha reso meno amara la sconfitta.

Rimane in scia dell’ Aniene, in attesa del prossimo scontro diretto, il Tennis Club Italia che vince 5-1 in casa contro il Circolo Tennis Rovereto. Nonostante le assenze di Troicki e Struff il circolo di Forte dei Marmi ha potuto contare su un ottimo Filippo Volandri vincente sia in singolo (63 60 a Holzer) che in doppio, in coppia con Giorgini ( 62 75 alla coppia Ager/Giacomo Oradini). Le altre vittorie sono arrivate da Daniele Giorgini e Bramanti, che non hanno concesso alcun set ai loro rispettivi avversari, e dalla coppia Bramanti/Marrai, vittoriosa solamente al super tiebreak sui fratelli Stoppini. Unica sconfitta di giornata quella patita dal numero 4 di casa, Marrai, per 63 26 76 dall’ ex promessa Ager (2.2).

GIRONE 3
Impresa sfiorata dal Tennis Club Parioli che pareggia in casa contro i campioni in carica della Società Tennis Bassano. In apertura Matteo Fago (numero 866 Atp), galvanizzato dalla vittoria nei campionati assoluti regionali del Lazio, lascia solo 4 giochi a Stefano Napolitano. Valenti e Dustov portano il Parioli sul 3-0 grazie alle vittorie su Salviato e Sijsling (numero 88 Atp). A guidare la rimonta del Bassano ci pensa Paolo Lorenzi, il senese vince singolo e doppio battendo prima Salvatore Caruso (numero 478 Atp) 62 46 63 e poi, in coppia con Salviato, vince 10-4 al super tiebreak contro la coppia Dustov/Fago. Il terzo punto viene portato agevolmente dalla coppia Napolitano/Sijsling ( 61 62 su Moroni/Valenti).

Il Tennis Club Crema regola facilmente il Circolo Tennis Barletta con il punteggio di 5-1. L’unica squadra lombarda nella competizione conquista i primi punti nella manifestazione grazie a Ungur (numero 156 Atp) e compagni, che non lasciano nemmeno un set nei rispettivi singolari. Da segnalare la prima vittoria in serie A1 del sedicenne Filippo Mora per 75-60 su Scelzi. Vittoriosa per 62 62 la coppia Sinicropi/Ungur mentre il punto della bandiera viene conquistato dalla coppia Tresca/Vilardo che vince 11-9 al super tiebreak sulla coppia Coppini/Pagani.

GIRONE 4
Un grandissimo numero di tifosi ha riempito le tribune del Park Tennis Club di Genova, che ospita l’ ATA Battisti di Trento, per vedere in azione i primi due giocatori d’Italia, Fabio Fognini (numero 19 Atp ) e Andreas Seppi (numero 43 Atp). Il Park parte subito forte portandosi sul 3-0 senza lasciare nessun set, il giovane Mager (2.2) e Sanna, esperto trentenne (2.5), battono rispettivamente Dellagiacoma e Pecoraro (2.4), mentre Fognini liquida con un doppio 64 il ventitreenne lituano Grigelis. La sorpresa di giornata è sicuramente rappresentata dalla sconfitta di Seppi che, nonostante tornasse dalle fatiche dell’ Atp 250 di Mosca, partiva da favorito nella sfida con Riccardo Bellotti (75 63 il punteggio). Nei doppi Seppi riesce a conquistare punto che consegna la vittoria al Park, in coppia con Fognini rifila un perentorio 63 61 a Cestarollo/Dellagiacoma mentre Grigelis e Bellotti hanno sconfitto il meno quotato doppio ligure formato da Mager e Sanna.

Continua a stupire il Circolo Tennis Maglie che, vincendo 5-1 contro la Società Canottieri Casale, raggiunge in vetta il Park di Genova. Il beniamino di caso, Giorgio Portaluri (2.3) e l’altro pugliese Francesco Garzelli (2.2) hanno vita facile nei loro singolari, rispettivamente contro Rustico e Bernardi. Erik Crepaldi (2.2) annichilisce Marco Bella (2.2) per 62-61 e consegna il 3 punto al circolo pugliese. Successivamente il ceco Jaroslav Pospisil batte 76 16 61 l’argentino Grimolizzi ( ex 361 Atp), il quale però si “vendica” in doppio portando, insieme a Portaluri il punto decisivo. A siglare il 5-1 la vittoria per ritiro della coppia Garzelli/Crepaldi su Rustico/Massola. “Nessuno a metà campionato avrebbe immaginato che ci saremmo trovati così in alto”. Queste le parole del capitano Antonio Baglivo che esprime anch’ egli il suo stupore.

DONNE
Continua la lotta a distanza al vertice tra il Tennis Club Prato e il Tennis Club Cagliari. Le prime hanno inflitto un sonoro 4-0 al Castellazzo Tennis Club, schierando anche giovani come Stefanini, classe 1998 (2.4) e Peoni, classe 2000 (2.8) che hanno battuto rispettivamente Govoni (64 61) e Sassi (46 62 75). Nel match tra numero 1, Maria Elena Camerin ha usufruito del ritiro della Gatto-Monticone sul punteggio di 62 21 ed infine Camerin/Stefanini hanno avuto la meglio per 63 64 su Govoni/Tcherkes Zade.

Il Tennis Club Cagliari invece risponde con una prova convincente vincendo 3-1 a Reggio Emilia contro il Circolo Tennis Albinea. Non una vittoria scontata quella delle ragazze capitanate da Andrea Melis, la trasferta infatti presentava diverse insidie, in particolare la superficie di gioco veloce che avrebbe potuto favorire le emiliane. Il circolo sardo viene trascinato dalle vittorie di Claudia Giovine, che conferma il suo ottimo stato di forma battendo 62 76 Giulia Gabba (2.2) e Liana Gabriela Ungur che non lascia nemmeno un game alla Palmigiano (2.3). Le due si confermano anche in doppio dove vincono per 62 64 sulla coppia Gabba/Remondina. Unica nota negativa la sconfitta di Anna Floris per mano di Giulia Remondina (2.1) che vince con il punteggio di 63 62.

Molto importante in chiave salvezza il derby romano che si è giocato sabato tra il Club Nomentano e il Tennis Club Parioli. Ne è uscito vittorioso quest’ ultimo per 3-1 soprattutto grazie al debutto stagionale di Martina Caregaro (2.1) che vince 61 64 contro la diciannovenne Marchetti ed insieme alla giovane Beatrice Lombardo (vittoriosa per 61 60 nel suo singolare contro la Agnelli) porta a casa il punto decisivo in doppio contro la coppia Marchetti/Pillot. Quest’ ultima in precedenza aveva avuto la meglio su Marina Shamayko (2.1) con il punteggio di 76 63.

TUTTI I RISULTATI
Tennis Club Cagliari – Tennis Club Prato 1-5
Crugnola (Prato) b. Secci (Cagliari) 6-3 6-1
Stefanini (Prato) b. Lecca (Cagliari) 6-0 6-0
Grassi (Prato) b. Privato (Cagliari) 7-5 2-6 6-2
Veic (Cagliari) b. Trevisan (Prato) 6-3 6-3
Grassi/Trevisan (Prato) b. Galimberti/Veic (Cagliari) 7-6 6-7 10/7
Crugnola/Stefanini (Prato) b. Lecca/Secci (Cagliari) 7-5 6-1

Tennis Club Genova – Club La Meridiana Modena 6-0
Siccardi (Tc Genova) b. Malagoli (Meridiana) 6-0 6-1
Cecchinato (Tc Genova) b. Sirchio (Meridiana) 6-0 6-0
Motti (Tc Genova) b. Marasti (Meridiana) 6-0 6-3
Basso (Tc Genova) b. Rossi (Meridiana) 6-0 6-0
Cecchinato/Motti (Tc Genova) b. Marasti/Rossi (Meridiana) 6-0 6-0
Barillari/Basso (Tc Genova) b. Malagoli/Malandugno (Meridiana) 6-0 6-1

Tennis Club Italia Forte dei Marmi – Circolo Tennis Rovereto 5-1
Bramanti (Tc Italia) b. Gio. Oradini (Rovereto) 6-2 6-1
Ager (Rovereto) b. Marrai (Tc Italia) 6-3 2-6 7-6
Volandri (Tc Italia) b. Holzer (Rovereto) 6-3 6-0
Giorgini (Tc Italia) b. Gia. Oradini (Rovereto) 6-4 7-6
Giorgini/Volandri (Tc Italia) b. Ager/Gia. Oradini (Rovereto) 6-2 7-5
Bramanti/Marrai (Tc Italia) b. A. Stoppini/L. Stoppini (Rovereto) 5-7 6-3 10/6

Circolo Canottieri Aniene – Società Ginnastica Angiulli Bari 4-2
Santopadre (Aniene) b. Pipoli (Angiulli) 6-3 6-2
Berrettini (Aniene) b. Pellegrino (Angiulli) 7-5 4-6 6-3
Cipolla (Aniene) b. Viola (Angiulli) 6-3 6-1
Panfil (Aniene) b. Capkovic (Angiulli) 6-3 6-4
Capkovic/Pellegrino (Angiulli) b. Berrettini/Cipolla (Aniene) 6-3 6-4
Marinelli/Viola (Angiulli) b. Panfil/Santopadre (Aniene) 3-6 6-3 10/6

Tennis Club Crema – Circolo Tennis Barletta 5-1
Remedi (Crema) b. Faggella (Barletta) 6-0 6-2
Mora (Crema) b. Scelzi (Barletta) 7-5 6-0
Ungur (Crema) b. Vilardo (Barletta) 6-0 6-1
Menga (Crema) b. Lapalombella (Barletta) 6-2 6-1
Sinicropi/Ungur (Crema) b. Faggella/Scelzi (Barletta) 6-2 6-2
Tresca/Vilardo (Barletta) b. Coppini/Pagani (Crema) 7-5 1-6 11/9

Tennis Club Parioli – Società Tennis Bassano 3-3
Fago (Parioli) b. Napolitano (Bassano) 6-0 6-4
Valenti (Parioli) b. Salviato (Bassano) 6-4 6-2
Dustov (Parioli) b. Sijsling (Bassano) 6-3 6-4
Lorenzi (Bassano) b. Caruso (Parioli) 6-2 4-6 6-3
Napolitano/Sijsling (Bassano) b. Moroni/Valenti (Parioli) 6-1 6-2
Lorenzi/Salviato (Bassano) b. Dustov/Fago (Parioli) 7-5 6-7 10/4

Circolo Tennis Maglie – Società Canottieri Casale 5-1
Garzelli (Maglie) b. Bernardi (Casale) 3-0 ritiro
Portaluri (Maglie) b. Rustico (Casale) 6-0 6-1
Crepaldi (Maglie) b. Bella (Casale) 6-1 6-2
Pospisil (Casale) b. Grimolizzi (Maglie) 7-6 1-6 6-1
Crepaldi/Garzelli (Maglie) b. Massola/Rustico (Casale) 6-1 ritiro
Grimolizzi/Portaluri (Maglie) b. Bella/Pospisil (Casale) 6-2 3-6 10/7

Park Tennis Genova – ATA Battisti Trento 4-2
Mager (Park) b. Dellagiacoma (Trento) 6-2 6-3
Sanna (Park) b. Pecoraro (Trento) 6-3 6-4
Fognini (Park) b. Grigelis (Trento) 6-4 6-4
Bellotti (Trento) b. Seppi (Park) 7-5 6-3
Fognini/Seppi (Park) b. Cestarollo/Dellagiacoma (Trento) 6-3 6-1
Bellotti/Grigelis (Trento) b. Mager/Sanna (Park) 6-3 6-1

DONNE

Tennis Club Prato – Castellazzo Tennis Club 4-0
Stefanini (Prato) b. Govoni (Castellazzo) 6-4 6-1
Peoni (Prato) b. Sassi (Castellazzo) 4-6 6-2 7-5
Camerin (Prato) b. Gatto-Monticone (Castellazzo) 6-2 2-1 ritiro
Camerin/Stefanini (Prato) b. Govoni/Tcherkes Zade (Castellazzo) 6-3 6-4

Club Nomentano – Tennis Club Parioli 1-3 
Caregaro (Parioli) b. Marchetti (Nomentano) 6-1 6-4
Lombardo (Parioli) b. Agnelli (Nomentano) 6-0 6-1
Pillot (Nomentano) b. Shamayko (Parioli) 7-6 6-3
Caregaro/Lombardo (Parioli) b. Marchetti/Pillot (Nomentano) 6-1 6-2

Circolo Tennis Albinea – Tennis Club Cagliari 1-3
Giovine (Cagliari) b. Gabba (Albinea) 6-2 7-6
Ungur (Cagliari) b. Palmigiano (Albinea) 6-0 6-0
Remondina (Albinea) b. Floris (Cagliari) 6-3 6-2
Giovine/Ungur (Cagliari) b. Gabba/Remondina (Albinea) 6-2 6-4

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *