Starace: “Sono tranquillo e innocente”

di - 9 Aprile 2015

Carlo Carnevale e Potito Starace

da Napoli, Carlo Carnevale

“Sono tranquillissimo, so di non aver fatto niente. sono qui per dimostrare che sono innocente”. Così Potito Starace ha commentato la sconfitta contro Filip Krajinovic al Challenger di Napoli. Sospeso in via cautelare dal Tribunale federale della Fit (Federazione Italiana Tennis), che ha accolto la richiesta della Procura federale, in seguito a quanto emerso dagli atti dell’inchiesta penale condotta dalla Procura della Repubblica di Cremona sulle scommesse illecite nel calcio e nello sport, Poto è andato oltre le sue stesse aspettative. Si è trovato avanti 63 53 40-0 al servizio, e ha mancato complessivamente sette match point. “Era la mia prima partita dopo tanto tempo, non mi aspettavo di giocare così bene.

Da Napoli, dove ha vinto nel 2006, 2007, 2008 e 2013, Starace ha voluto lanciare un messaggio chiaro. “So di non aver fatto niente, di essere innocente al 100% e continuo la mia carriera finché mi andrà di giocare. Quest’anno farò ancora dei Challenger e proverò anche le qualificazioni in qualche ATP”

 

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *