Tennis Europe Report: Super Laura Tomic, conferma Timofey Skatov

di - 13 Maggio 2015

skatov

di Salvatore Petrillo

TEJT16&U, Rafi Dorot Memorial (Acrylic Outdoor), Ashkelon (ISR)

Come spesso capita, sono i padroni di casa israeliani a presidiare i tabelloni, e la finale mette difatti uno di fronte all’altro le prime due tds. Purtroppo la finale non si è disputata, il numero 1 del tabellone Nir Vodavoz ha dovuto dare forfait senza neppure scendere in campo, lasciando strada al numero 2 Omer Yeshaya.

Folta presenza israeliana anche nel tabellone femminile, ma qui la finale è tutta russa, e vede la facile affermazione della numero 1 del seeding Ekaterina Spirina, che batte con un duplice 6-1 la connazionale Veronika Pepelyaeva. Soltanto 4 giochi persi in 4 match per la Spirina.

TEJT16&U, 19th Kinetik Cup (Clay Outdoor), Kiev (UKR)

Solo due bielorussi tra i 32 partecipanti, che non possono impedire la finale tutta ucraina tra il numero 1 del seeding Mykyta Mashtakov e Yevgen Sirous. 7-6/7-6 il punteggio a favore del primo favorito, che con qualche patema di troppo in finale riesce a completare il suo percorso netto nel torneo di casa.

Situazione simile nel tabellone riservato alle ragazze, e anche qui sono due ucraine a giocarsi il titolo. Qui a spuntarla è però la sfavorita Marina Chernyshova, numero 5 del tabellone, che batte 6-3/6-2 in semifinale la numero 2 Lyven e in finale 6-3/6-1 Victoria Dema, numero 1 del seeding.

TEJT16&U, Zenica Open (Clay Outdoor), Zenica (BIH)

Sulla terra bosniaca, il croato Marko Miladinovic tiene fede al suo status di prima testa di serie, e non lasciando neanche un parziale per strada si impone a Zenica. In finale non c’è pero Lukas Tomic (2), ma l’altro bosniaco Andrej Grubisic, che racimola solo due giochi in finale.

A regalare una gioia al pubblico di casa sono Laura Tomic e Dragana Radisic, che danno vita ad una finale tutta bosniaca: si impone con facilità la forte Tomic, che regola 6-3/6-2 la connazionale, dopo aver eliminato in rimonta la numero 1 del seeding Oleksandra Andrieieva.

TEJT16&U, XIII Torneig Joan Mir (Acrylic Outdoor), Torellò (ESP)

Torneo di buon livello quello disputatosi sul duro spagnolo di Torellò, dove a imporsi è stato il forte cinese Zhao Lingxi, accreditato della quarta testa di serie. 6-2/7-5 ai danni del sorprendente neozelandese Macsem Sisam, che elimina, tra gli altri, il numero 2 Sheyngezikht. Fuori ai quarti il numero 1 Adrian Andreev.

Tra le donne, è la greca Danai Petroula a imporsi, abbastanza a sorpresa, nel torneo spagnolo. La 14enne si è imposta in finale ai danni dell’ucraina Daria Snigur, tra le favorite del torneo, col netto punteggio di 6-2/6-3. Fuori in semifinale Ania Hertel (1).

TEJT16&U/14&U, Pasha Bank Open (Acrylic Outdoor), Baku (AZE)

Nel tabellone a 64 del torneo azero, a imporsi è il numero 7 del seeding, il russo Artjom Matus, che miete vittime importanti sul suo cammino, compreso il numero 2, il turco Ulas Ulusoy, travolto con un sonoro 6-2/6-1. Fuori all’esordio il polacco Mikolaj Lorens (1).

Tabellone a 32 invece per le ragazze, e ancora una finale tutta ucraina: di fronte ci sono Julia Nikitina e Polina Gubina (5), con quest’ultima capace di imporsi in tre tirati set col punteggio di 5-7/7-6/6-2. Fuori nei quarti la lituana Darja Semenistaja (1).

Tra gli under 16, finale tra le prime due tds a Baku: il kazako Dostanbek Tashbulatov fa felici i suoi tifosi e, mantenendo i pronostici, batte il numero 2 del tabellone Nikoloz Davlianidze, con il georgiano battuto con un perentorio 6-3/6-4.

Finale tutta russa nel tabellone a 16 femminile riservato alle under 16. A imporsi è Victoria Mikhaylova, che batte con un periodico 6-4 la connazionale Anastasia Sizova.

TEJT14&U, Svilengrad Cup (Clay Outdoor), Svelingrad (BUL)

In Bulgaria, in un torneo quasi esclusivamente frequentato da tennisti dell’est europeo, si impone la tds numero 2, il romeno Cezar Cretu, che batte in finale 7-6/6-0 il padrone di casa Vladislav Karazhov, giustiziere in semifinale del primo favorito, il russo Marat Sharipov.

Pronostici rispettati nel tabellone femminile, con la padrona di casa Melody Todorova, accreditata della prima testa di serie, vincitrice in finale sulla WC russa Polina Akimova, battuta con un netto 6-3/6-2.

TEJT14&U, Bohemia Cafex Cup (Clay Outdoor), Rakovnik (CZE)

Grandi nomi nel torneo di Rakovnik. In cechia le prime due teste di serie sono Timofey Skatov e Jack Draper, che senza troppi patemi raggiungono l’atto finale. Qui, al termine di tre set tirati, si impone il numero 1 Skatov, con il punteggio di 6-4/4-6/6-4, score che testimonia la vicinanza tra queste due promesse del tennis europeo.

Alto livello anche nel tabellone femminile: a presidiare il seeding sono Polina Krupchenko e Anna Laguza, ma in finale ci arrivano le due forti russe Ekaterina Makarova (5) e Taisya Pachkaleva (4), con quest’ultima vincitrice col punteggio di 3-6/6-3/6-2.

TEJT&U, Torneo TE Pavia (Clay Outdoor), Pavia (ITA)

Torneo seguito largamente dal nostro sito, ricordo le vittorie di Justin Schlageter su Michele Vianello e di Helene Pellicano su Federica Rossi.

TEJT14&U, Opalenica Cup (Clay Outdoor), Opalenica (POL)

Osman Torski (5) si impone in Polonia battendo prima in semifinale il polacco Dawid Taczala (1) con un netto 6-3/6-1, poi l’altro polacco Makary Adamek col punteggio di 7-6/6-3.

Facile vittoria per la Bertone (1) nel torneo femminile. Un solo set, al primo turno, perso per la lettone, che ha poi vinto facilmente gli altri match, compresa la finale, con la polacca Aleksandra Wierzbowska (2), battuta 6-3/6-1.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *