Cronache da Montecarlo – Volume 2 – Qualies

di - 10 Aprile 2010

Montecarlo
(Centrale Montecarlo – Foto Nizegorodcew)

di Alessandro Nizegorodcew (inviato a Montecarlo)
(articolo in partnership con Tennis.it)

Montecarlo, 10 Aprile 2010 – Uno splendido sole sta accompagnando i giocatori in questa prima giornata di qualificazioni del Masters 1000 di Montecarlo. I tennisti che saranno impegnati nel tabellone principale sono già quasi tutti al Country Club e i tanti appassionati stanno assistendo ad alcuni allenamenti di prestigio.

Navarro sorprende Sergiy. Dopo un primo set tutto a favore del tennis ucraino, Ivan Navarro ha preso in mano le redini dell’incontro, alzando la percentuale di prime di servizio, riuscendo quindi a giocare le sue consuete volè senza soffrire particolarmente la risposta di Stakhovsky, testa di serie numero uno del tabellone cadetto. Nel secondo e terzo set, infatti, l’ucraino ha faticato moltissimo per crearsi le giuste occasioni e dunque breakkare il suo avversario. Una prova molto solida, soprattutto nel parziale decisivo, per il tennista spagnolo, un manna dal cielo per gli appassionati di serve & volley. Navarro b Stakhovsky 3-6 6-3 6-4.

Come da pronostico. Per quanto riguarda gli altri match finora conclusi, non si sono registrare sorprese. L’olandese De Bakker ha confermato l’ottimo stato di forma dimostrato in questo 2010, annientando in due rapidi set (6-2 7-5) l’esperto spagnolo Beto Martin. Soffre un set ma tutto sommato controlla Oscar Hernandez. Lo spagnolo ha avuto la meglio sul croato Dodig, facendo valere la propria pesantezza di palla con il diritto, contro un avversario non a proprio agio sulla terra battuta. Dominio assoluto per Gimeno-Traver che ha surclassato la wc locale Oger, con un perentorio 6-3 6-1. Il diritto di Gimeno, a questo livello, fa tutta la differenza del mondo. Ha invece sudato le proverbiali sette camicie Peter Luczak per superato l’austriaco mancino Koubek. In un match al cardiopalmo, che ha tenuto centinaia di spettatori incollati ai seggiolini del campo centrale, il terraiolo australiano (razza piuttosto rara!) ha vinto al fotofinish 6-7 6-4 6-4. Supera il primo turno anche la testa di serie numero 2 delle quali, l’ucraino Dolgopolov Jr. Il talentuoso tennista slavo, classe 1988, ha disputato un match dei suoi. Grandi giocate a fronte di qualche errore di troppo. Ma contro il non irresistibile Santiago Ventura, oggi, è bastata così. 6-4 6-4 il punteggio finale.

Balleret profeta in patria. Il monegasco Benjamin Balleret ha superato la testa di serie numero 6 Marchenko, grazie ad un match molto solido e tenuto sempre in mano dal giocatore di casa, sostenuto in maniera ordinata ma decisa dal pubblico locale. Benjamin ha messo in mostra un tennis non potente ma brillante, finendo per imporsi 6-2 6-4 sull’ucraino. Eliminato il potente francese Roger Vasselin. Il transalpino nulla ha potuto contro il tennis geometricamente impeccabile del russo Igor Kunytsin, abile a giocare al meglio i punti importanti nel primo set. 7-6 6-3 il punteggio finale per il tennis slavo.

I Tabelloni di Montecarlo (Main Draw e Qualificazioni)

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *