Diario di Bordo – Day 8

di - 1 Maggio 2010

Foro Italico

di Alessandro Nizegorodcew

Dopo una mattinata impegnata fuori dal Foro Italico, arrivo al circolo intorno alle 14 quando alcune azzurre hanno già disputato il loro match di qualificazione. Trovo in campo la Grymalska e mi siedo a vedere l’incontro con coach Paolo Galli e Gioia Barbieri. Cerchiamo di sostenere Ana, che però è tesissima e molto contratta; la partita, non impossibile, le sfugge via. Rifletto sul fatto che Gioia avrebbe potuto fare una bella figura in quali a Roma. La Barbieri con i suoi “come on!” può trascinare le folle…

Francesca Di Sarra?! Scende in campo Claudia Giovine contro la Karatantcheva. Dopo un primo set in cui il punteggio di 6-1 è piuttosto severo, Claudia inizia a giocare molto bene e va 3-0, salvo farsi rimontare e perdere. Buona prestazione, ma nell’ultimo gioco la pugliese sbaglia (e di un metro!) uno smash a rimbalzo di una facilità imbarazzante. Sul campo accanto (il 5) scende in campo Federica Di Sarra, che per l’arbitro dell’incontro è però Francesca! Martina Di Giuseppe e Giulia Gatto, accanto a me iniziano quindi ad incitare Federica urlando: “Forza Francesca! Dai Franci!”.. E infatti la Di Sarra gioca un bellissimo secondo set contro la Sprem, perso solo 6-4.

Quel matto di Commentucci. Durante il match della Giovine arriva anche Roberto Commentucci. Mi guarda e commenta: “Certo che solo due matti come noi possono stare sui campetti a vedere Di Sarra e Giovine, mentre sul centrale giocano Verdasco e Djokovic!?“… Io rispondo: “Però tu sei ancora più matto, perché io comunque sul centrale non posso entrare, ma tu si!“… Martina Di Giuseppe intanto mi racconta le emozioni del Foro Italico. Anni passati a chiedere autografi ai giocatori e oggi poter giocare su quei campi. Un sogno che si realizza per tante di queste ragazze, la maggior parte delle quali nel primo set è rimasta totalmente bloccata.

Le Pre-Quali Inglesi. A vedere le qualificazioni ci sono anche i colleghi Fares, D’Alessandro e Giorgio Spalluto. Proprio di Giorgio è la battuta del giorno… Premessa: Alice Moroni, che doveva giocare il suo match alle ore 16 contro la britannica Keothavong, è ancora seduto (ore 17.30) nelle tribunette del campo 5 e 6. Ci informiamo e scopriamo che la sua avversaria è appena atterrata e sta arrivando; il loro match si giocherà alle ore 18. Che fine aveva fatto la Keothavong??? Spalluto sentenzia: “Era a fare le pre-quali inglese per giocare al Foro!” Applausi per lui…

Digiu a Benzina. Martina Di Giuseppe intanto prosegue nel suo racconto… sottolineando come tutte loro fossero tesissime per le qualificazioni e ancora prima ieri per le pre-quali, una vera e propria lotta fratricida. Digiu però al contrario delle altre oggi è partita alla grande, salendo 4-0 (tutte le azzurre hanno invece patito la tensione perdendo nettamente il primo set).. “Loro sono dei diesel… io invece vado a benzina.. solo che poi mi finisce!

Ana e Stefano. Gli incontri finiscono e io mi dirigo in sala stampa per scrivere e poi andare a casa (e poi concerto di Vittorio Pagano). Sulla via della press area incrocio Stefano Valenti con la sua ragazza americana. Scopro che sta facendo anche da sparring partner all’ultima arrivata per importanza al Foro Italico: Ana Ivanovic. Con un certa invidia mi appropinquo al mio computer ed inizio a scrivere…

© riproduzione riservata

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *