Itf Pomezia 2: In semi Gryma e Remondina

di - 14 Aprile 2011


(Anastasia Grymalska – Foto Nizegorodcew)

ITF MONTE MIGLIORE (POMEZIA 2): REMONDINA E GRYMALSKA IN SEMIFINALE

VINCONO ANCHE CHALHNASHVILI E DINU. SFORTUNATA PROVA DI STEFANIA CHIEPPA

Giulia Remondina non ha avuto alcuna difficoltà nel superare, nel primo quarti di finale, la romena Diana Enache. 6-1 6-2 il punteggio in favore dell’azzurra, classe 1989 e numero 240 delle ultime classifiche Wta, che sta migliorando il proprio tennis di giorno in giorno. Giulia non aveva convinto del tutto la scorsa settimana al Tennis Club Pomezia (aveva perso in semifinale) e nemmeno nei primi due turni qui a Monte Migliore; il diritto è parso oggi più preciso ed incisivo, mentre con il rovescio è arrivata la maggior parte dei vincenti.

Nel derby azzurro tra Roxana Vaideanu e Anastasia Grymalska ha avuto la meglio quest’ultima, abile a rimanere concentrata e ad eseguire i dettami tattici preparati insieme a coach Giampaolo Coppo. E pensare che la Vaideanu era partita fortissimo, cercando sempre l’anticipo sulla palla, così da poter togliere il tempo ad Anastasia. Sul 2-0, però, Roxana si è disunita, abbandonando mentalmente il parziale, terminato 6-2 in favore della Grymalska. Il secondo set è iniziato come il primo, con la Vaideanu che ha ritrovato il bandolo della matassa, salendo 2-1; ma anche in questa circostanza la Grymalska è stata brava a non regalare nulla, effettuando sempre la scelta tattica giusta e chiudendo 6-3. La Vaideanu non è riuscita a rimanere attaccata mentalmente al match come nell’incontro di ieri con la Knapp, mentre la Grymalska è apparsa molto in fiducia, consapevole di una propria crescita tecnico-tattico importante avvenuta negli ultimi mesi.

Vince anche Margalita Chakhnashvili, testa di serie numero uno del torneo laziale, che ha dovuto faticare non poco per superare la giovane francese Victoria Larriere, classe 1991. La georgiana ha infatti dovuto recuperare un set di svantaggio, perso addirittura 6-1. Nel secondo e terzo parziale, però, Margalita ha ricominciato a macinare il suo tennis, fatto di un gioco sempre aggressivo, con entrambi i fondamentali. Nonostante un problema la braccio, che la sta condizionando in questi giorni, la Chakhnashvili sta lottando come una leonessa ogni giorno.


(Margalita Chakhnashvili – Foto Nizegorodcew)

L’ultimo quarto di finale in campo quest’oggi è stato disputato dalla giovanissima romena Cristina Dinu, classe 1993 e in grande ascesa, e l’esperta azzurra Stefania Chieppa. Il match è stato colmo di emozioni dall’inizio alla fine. La Chieppa è partita fortissimo, dominando gli scambi e costringendo la Dinu a molti errori forzati. Stefania è salita 6-1 4-1 senza troppe difficoltà, ma a questo punto è salita in cattedra la romena, che pian piano ha cominciato a tirare sempre più vincenti senza cometterre errori gratuiti. La Dinu ha ribaltato completamente la situazione del secondo set, portandolo a casa 7-5 e salendo anche 2-0 nel terzo. A questo punto l’incontro è sembrato chiuso per tutto il folto pubblico presente sulle tribunette del circolo di Monte Miglliore. Ma come d’incanto la Chieppa ha ritrovato il proprio tennis, vincendo addirittura 5 giochi consecutivi e portandosi 5-3 e 40-0: vincente della romena, errore di Stefania e scambio lunghissimo vinto alla Dinu con i tre match points prontamente annullati. Nel game successivo, Stefania ha avuto una quarta palla match, annullata da un bellissimo e coraggiosissimo diritto vincente della Dinu, che non ha mai tremato durante tutto l’arco dell’incontro. A questo punto, sul 6-5 per la Dinu, l’esito sembrava scritto, ma Stefania, annullando a sua volta un paio di match points, si è rifugiata nel tie-break. Qui, però, la Dinu ha preso definitivamente il sopravvento, chiudendo 7 punti a 2.

Le semifinali saranno Chakhnasvili-Dinu e Remondina-Grymalska.

ITF MONTE MIGLIORE (POMEZIA 2) – QUARTI DI FINALE
Margalita Chakhnashvili (1) b. Victoria Larriere (6) 1-6 6-0 6-3
Cristina Dinu b. Stefania Chieppa 1-6 7-5 7-6(2)
Anastasia Grymalska b. Roxana Vaideanu 6-2 6-3
Giulia Remondina (2) b. Diana Enache 6-1 6-2

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *