Itf Padova, Ocleppo squalificato. Domani super-martedì

di - 5 Giugno 2017
Andrea Vavassori (foto Papetti)

La prima giornata del tabellone principale del Trofeo Città di Padova fa subito rumore. Sia perché hanno raggiunto il main draw Flavio Cipolla, Jason Kubler ed Edoardo Eremin, i tre nomi grossi delle qualificazioni, sia perché il match inaugurale si è chiuso con la squalifica di Julian Ocleppo, uno dei più attesi al Tennis Club Padova. Il 19enne piemontese, figlio di quel Gianni che a fine Anni ‘70 arrivò fra i primi 30 al mondo, ha salutato il torneo a testa bassa nel derby azzurro contro Matteo Viola, espulso dal giudice di sedia sul punteggio di 6-4 3-1 in favore della quinta testa di serie, a causa di un paio di comportamenti oltre le regole. Il primo gli è costato un avvertimento al termine del primo set, quando Viola ha alzato il livello giocando un gran game, lui ha perso il servizio sul 4-5 e ha sfogato la delusione frantumando una racchetta. Il secondo, invece, gli è stato fatale sul 3-1: prima ha conquistato tre palle-break consecutive per riaprire il match, ma le ha mancate tutte e dopo l’errore di diritto che ha rimesso il game in parità si è lasciato scappare qualche parola di troppo all’indirizzo delle tribune. Immediato l’intervento del supervisor, che ha decretato la fine dell’incontro consegnando il secondo turno a Viola, finalista nell’edizione inaugurale del 2016 e tesserato proprio per il Tc Padova. Nell’altro duello di primo turno, invece, vittoria per il gigante torinese Andrea Vavassori, a segno per 6-3 6-2 sulla wild card Giacomo Giunta. Sostenuto a gran voce dal pubblico, il marchigiano dell’accademia del Tc Padova, senza ranking Atp, ha giocato un match generoso, tenendo testa al rivale più del previsto e mostrando anche qualche soluzione interessante. A far la differenza, però, è stata la maggiore esperienza internazionale di Vavassori, numero 594 del mondo.

Prima di lasciar spazio al primo turno dei tabelloni principali di singolare e doppio (che si concluderà con un martedì ricchissimo da ben 16 incontri), il lunedì del Futures da 15mila dollari di montepremi ha pronunciato i verdetti delle qualificazioni. Cinque gli italiani promossi: oltre a Cipolla ed Eremin, che diventeranno due delle mine vaganti del main draw, si sono qualificati anche Corrado Summaria, Luca Prevosto e Marco Miceli. Il primo se la vedrà proprio con Eremin, mentre il secondo sarà il primo avversario (martedì pomeriggio, Campo Centrale) del grande favorito Ruben Ramirez-Hidalgo. Un derby, invece, per Cipolla, che sfiderà il genovese Andrea Basso. Non ci sarà invece Gian Marco Moroni: aveva ricevuto una wild card dalla Federazione Italiana Tennis, ma uno stiramento addominale l’ha obbligato a dare forfait. Al suo posto il lucky loser Adrian Obert. Martedì si parte alle 9.30, su tre campi. L’ingresso sarà sempre gratuito, informazioni al sito www.internazionalicittadipadova.com.

RISULTATI – Singolare. 1° turno: M. Viola (Ita) b. J. Ocleppo (Ita) 6-4 3-1 squalificato, A. Vavassori (Ita) b. G. Giunta (Ita) 6-3 6-2. Doppio. 1° turno: Luz/Zormann (Bra) b. Fanselow/Nolan (Ger/Aus) 6-4 7-5, Banes/Kubler (Aus) b. Flinner/Montresor (Ger/Ita) 6-0 6-1, Jalif/Ribero (Arg) b. Galovic/Vilardo (Cro/Ita) 6-4 3-6 10/8, Leite/Yamacita (Bra) b. De la Bassetiere/Hobart (Fra/Aus) 6-2 7-5, Rosenkranz/Schonenber (Ger) b. Di Maro/Di Maro (Ita) 6-1 6-3.

Qualificazioni. Turno finale: E. Eremin (Ita) b. F. Leonardi (Ita) 6-4 6-2, M. Miceli (Ita) b. A. Guerrieri (Ita) 2-6 7-5 6-3, W. Leite (Bra) b. N. Veldheer (Ned) 6-1 6-4, P. Heller (Ger) b. A. Obert (Ger) 6-2 7-5, F. Cipolla (Ita) b. G. Fonio (Ita) 6-3 6-3, J. Kubler (Aus) b. M. Dellavedova (Aus) 6-3 6-3, C. Summaria (Ita) b. M. Fellin (Ita) 6-1 6-2, L. Prevosto (Ita) b. E. Dalla Valle (Ita) 6-0 6-2.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *