Serie A1, Sonego e Travaglia show: Crema deve arrendersi al Tc Italia

di - 1 Novembre 2019
La formazione del Tennis Club Crema (Foto GAME)

Non capita spesso, nella Serie A1 di oggi, di vedere due giocatori fra i primi 100 del mondo impegnati nello stesso incontro a difendere i colori della medesima squadra. Una rarità di cui ha fatto le spese il Tennis Club Crema, che nella quarta giornata del Campionato si è dovuto arrendere per 4-2 in casa ai toscani del Tc Italia di Forte dei Marmi, determinati a rialzare la testa dopo una partenza incerta. Lo dimostra la scelta di arruolare per la trasferta in Lombardia sia Lorenzo Sonego (numero 54 Atp), sia Stefano Travaglia (numero 88), i due giocatori italiani più forti in gara fin qui nel torneo (c’è anche Fognini al Park Genova, ma non è mai sceso in campo), presentando ai padroni di casa un ostacolo troppo difficile da superare. Come previsto, i grandi protagonisti della giornata sono stati loro, con Travaglia a segno per 6-3 6-1 su Adrian Ungur in apertura di giornata e Sonego che ha lasciato un game in più ad Andrey Golubev (6-3 6-2), portando la formazione ospite in vantaggio addirittura per 3-0. A differenza di quanto successo in Versilia nel duello d’andata, stavolta un Lorenzo Bresciani febbricitante non è riuscito a tenere a bada Marco Furlanetto, che l’ha superato per 6-2 6-2, mentre a tenere vive le speranze del Tc Crema ci ha pensato più tardi il sempre puntuale Samuel Vincent Ruggeri. Alla sua prima stagione da titolare, il 17enne bergamasco è ancora imbattuto in singolare, e ha fatto 4 su 4 spuntandola per 6-1 6-4 sullo spagnolo Luis Gomar Monio, già battuto nella sfida di una ventina di giorni fa.

Tuttavia, il sogno dei cremaschi di riuscire ad agguantare un pareggio è svanito quando il sorteggio dei doppi ha opposto a Golubev e Ungur il duo Furlanetto/Gomar Monio, mentre in pasto a Sonego/Travaglia ha mandato Vincent Ruggeri e l’altro giovane del vivaio Alessio Tramontin, al debutto in Serie A1. Accoppiamenti che hanno reso la vita semplice a entrambe le coppie favorite: i due top 100 portacolori del Tc Italia hanno firmato il 4-1 spuntandola per 6-2 6-0, mentre pochi minuti più tardi la coppia Golubev/Ungur ha siglato il punto del definitivo 4-2, imponendosi sui rivali per 6-4 6-4. “Abbiamo fatto il possibile – ha detto Armando Zanotti, capitano dei cremaschi –, ma contro un Tc Italia armato dei big non è bastato. Peccato per Bresciani, che a causa della febbre era privo di energie, ma siamo contenti comunque. È stata una bella giornata di sport: dispiace per la sconfitta ma guardiamo avanti”. La classifica del Girone 1 li vede comunque al comando, e già sabato mattina è fissata la partenza per la Sicilia, dove domenica i cremaschi affronteranno il MatchBall di Siracusa, oggi a riposo in virtù del rinvio dell’incontro con lo Sporting Club Sassuolo. “Dopo il 3-3 dell’andata – chiude Zanotti –, sarà un altro incontro importantissimo per il girone. I ragazzi dovranno dare il massimo”. Niente paura: sino a qui l’hanno sempre fatto tutti, indipendentemente dal risultato finale.

RISULTATI
QUARTA GIORNATA GIRONE 1

Tennis Club Italia b. Tennis Club Crema 4-2

Stefano Travaglia (I) b. Adrian Ungur (C) 6-3 6-1, Marco Furlanetto (I) b. Lorenzo Bresciani (C) 6-2 6-2, Lorenzo Sonego (I) b. Andrey Golubev (C) 6-3 6-2, Samuel Vincent Ruggeri (C) b. Luis Gomar Monio (I) 6-1 6-4, Sonego/Travaglia (I) b. Vincent Ruggeri/Tramontin (C) 6-2 6-0, Golubev/Ungur (C) b. Furlanetto/Gomar Monio (I) 6-4 6-4.

CLASSIFICA GIRONE 1

1. Tennis Club Crema, 7 punti (14-10)

2. Tennis Club Italia, 6 punti (10-14)

3. Match Ball Siracusa, 4 punti (9-9) *

4. Sporting Club Sassuolo, 3 punti (9-9) *

* una partita in meno

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *