Challenger San Benedetto 2019: Arnaboldi da applausi, Marcora elimina Pellegrino

Andrea Arnaboldi approda ai quarti di finale della San Benedetto Tennis Cup 2019. Il tennista milanese ha superato in rimonta Santiago Giraldo con il punteggio di 4-6 6-3 7-6(3) dopo due ore e dieci minuti di battaglia. Avanza ai quarti anche Roberto Marcora in virtù del successo in due set (7-6 6-4) su Andrea Pellegrino.

Primo set senza squilli particolari con il colombiano, ex numero 28 del ranking Atp, solido al servizio (zero le palle break concesse) e bravo a sfruttare l’unica chance concessa dall’azzurro nel fatidico settimo gioco. Il secondo parziale ha visto salire in cattedra il meneghino, abile ad aggiudicarsi diversi punti con lo schema servizio-dritto e ad imporre un tennis decisamente più aggressivo rispetto a quello mostrato nelle prime fasi fasi del match. Il terzo set è stato una vera e propria altalena di emozioni. Recuperato per due volte il break di svantaggio e annullate quattro mortifere palle break nell’ottavo game, Arnaboldi ha disputato un tie-break a dir poco spaziale, ricco di vincenti e palle corte al curaro. Ad attenderlo nei quarti di finale ci sarà il vincente della sfida tra Giannessi ed il francese Guinard.

Promosso a pieni voti anche Roberto Marcora. Il tennista di Busto Arsizio, sotto 5-4 nel primo parziale, ha annullato un set point prima di operare il contro break e chiudere 7-6. Avanti 1-0 e servizio nel secondo, Marcora ha dominato senza dare al pugliese alcuna possibilità di rientrare. Ora un nuovo derby con Federico Gaio.

 

Leggi anche: