All Round ITF Senior, 3a giornata dell’8° Torneo Internazionale di Roma, Simone Mingoli: “Vorremmo salire di livello


Roma, 9 aprile 2017 – Terza giornata dell’VIII Torneo Internazionale di Roma,  appuntamento del circuito ITF senior in corso presso il circolo sportivo All Round. In una domenica soleggiata ed ideale per giocare a tennis le partite si sono svolte regolarmente. Buona affluenza di pubblico con tanti soci, appassionati e anche bambini al seguito dei propri nonni.
La storia del torneo. Il segreto del successo dell’VII Torneo Internazionale di Roma è nella parola chiave passione. Non ha dubbi a riguardo Simone Mingoli, il direttore del torneo senior capitolino: “Sembra di giocare in un’oasi nel cuore dell’Eur. Considero la cornice un aspetto assolutamente non secondario, specialmente in un torneo come questo. La storia con questa manifestazione qui all’All Round è partita – spiega Mingoli – 3 anni fa. Ci tenevamo particolarmente ad ospitare un torneo dell’ITF ed è per questo che abbiamo adottato un modello iniziale per poi apportare edizione dopo edizione qualche miglioramento grazie all’esperienza maturata col tempo. La conferma del successo penso risieda nel numero crescente dei partecipanti e dagli ottimi feedback. La nostra intenzione è quella di offrire sempre il massimo a chi gioca e assiste agli incontri. Vorremmo salire a breve sino a grado 1”.
Largo agli stranieri. Poche sorprese di rilievo in questa giornata di tennis al quartiere Eur Mostacciano. Un grande spettacolo è andato in scena sui cinque campi in terra rossa dove a giocare sono stati ancora una volta gli uomini in match valevoli per le categorie over 40, 45, 50, 55, 60 e 65. Successi piuttosto agevoli per Andrea Ciucci, Arnaldo Giudice, Alessandro Passali e Massimiliano Pace, testa di serie numero uno nella categoria over 50. Ad imporsi con assoluta autorità anche due stranieri tra gli over 60 che presumibilmente daranno non poco filo da torcere ai giocatori nostrani: Gabriel Monroy, proveniente dalla Germania e numero 3 del seeding, ha incantato sul campo 4 vincendo con un duplice 6-1. Non da meno l’austriaco Eduard Wretschitsch che ha lasciato al suo avversario un solo game nel secondo parziale e lancia la sfida all’azzurro Paolo Moscelli, testa di serie numero uno. Da sottolineare anche la vittoria di Mauro Colangelo, detentore del titolo in carica nella categoria over 45 e grande favorito del torneo.

Leggi anche: