Open Bnl, ecco le semifinali. Brescia sogna coi tennisti di casa

di - 22 Aprile 2016

remondina 2

Brescia, 22 aprile – L’Open BNL di Brescia si prepara per le ultime due giornate e regala già un paio di buone notizie. La prima è che sono arrivati in fondo la gran parte dei giocatori più attesi, pronti a dare spettacolo fra Tennis Forza e Costanza (femminile) e Tennis Club Brescia (maschile), la seconda è che fra loro la seconda è che fra loro ci sono un paio di giocatori di casa. Nel femminile Giulia Remondina, nel maschile Davide Pontoglio. La Remondina, già nel lotto delle partecipanti alle pre-qualificazioni degli Internazionali Bnl d’Italia in virtù del successo nel torneo dello Stampa Sporting di Torino, ha esordito sui campi del Castello lasciando le briciole a Verena Hofer, superata 6-2 6-1 in un match mai in discussione, e ci tiene particolarmente a far bene davanti al suo pubblico, prima di partire per un torneo che non può che evocarle piacevoli ricordi. Sì perché nel 2008 giocò le qualificazioni al Foro Italico e arrivò a un passo dal successo contro la russa Ekaterina Makarova, poi entrata fra le prime 10 giocatrici del mondo. Sette anni più tardi ci riprova, dopo essere tornata a Marina di Carrara (città della madre, mentre il padre è bresciano) per seguire i consigli dell’ex davisman Renzo Furlan, che ne ha rilanciato le ambizioni. Prossima avversaria per lei, la seconda testa di serie Anna Floris. Da un paio d’anni la mancina sarda ha detto addio all’attività internazionale, ma sa ancora esprimersi ad alti livelli e l’ha dimostrato con il 6-2 6-4 con cui si è sbarazzata di Francesca Palmigiano, mostrando sprazzi di quel tennis che nel 2010 la portò fra le prime 130 giocatrici della classifica mondiale Wta.

In semifinale anche la piemontese Camilla Rosatello, passata 4-6 6-0 6-2 su Annalisa Bona e pronta alla sfida con la sorprendente Verena Meliss, diciottenne altoatesina che nell’ultimo incontro di giornata ha superato per 6-4 6-3 la prima testa di serie (ed ex numero 41 del mondo) Maria Elena Camerin. Entrambe le semifinali sono in programma per le 10 del mattino, sui campi del Castello. Nel tabellone maschile, invece, hanno raggiunto le semifinali Omar Giacalone (5-7 6-4 6-3 su Federico Maccari), Antonio Campo (3-6 3-6 6-3 al bresciano Alberto Brizzi), il già citato Davide Pontoglio, al quale è bastato solamente un set e poco più per sbarazzarsi del palermitano Alberto Cammarata (che ha alzato bandiera bianca per un problema fisico sul 6-4 2-0), e il toscano Daniele Capecchi, che ha sconfitto in due set l’altro bresciano Marco Pedrini, al tappeto con il punteggio di 6-3 6-2. Sabato alle 10.30 la semifinale fra Capecchi e Campo, alle 15.30 la seconda con Davide Pontoglio opposto a Omar Giacalone (ingresso gratuito).

RISULTATI

Tabellone maschile – Ottavi di finale: Brizzi b. Tinelli 7-6 6-1, Campo b. Ricca 6-3 6-2, Capecchi b. Mora 6-1 6-2, Pedrini b. Galoppini 3-6 6-4 6-1, Pontoglio b. Alberti 6-2 6-1, Cammarata b. Prader 6-3 6-2, Maccari b. Melchiorre 6-2 3-6 6-2, Giacalone b. Schmid 6-3 3-0 ritiro. Quarti di finale: Capecchi b. Pedrini 6-3 6-2, Pontoglio b. Cammarata 6-4 2-0 rit., Campo b. Brizzi 6-3 3-6 6-3, Giacalone b. Maccari 5-7 6-4 6-3.

Tabellone femminile – Ottavi di finale: Camerin bye, Meliss b. Mocciola 6-4 6-1, Bona b. Ferrando ritiro, Rosatello b. Smirnova 6-0 6-3, Hofer b. Zucchini ritiro, Remondina bye, Palmigiano b. Muratori 3-6 7-6 7-5, Floris bye. Quarti di finale: Meliss b. Camerin 6-4 6-3, Rosatello b. Bona 4-6 6-0 6-2, Remondina b. Hofer 6-2 6-1, Floris b. Palmigiano 6-2 6-4.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *