Masha vince, le altre si rompono

di - 22 Agosto 2011

di Sergio Pastena

Arrivare a chiamarle resuscitate forse è un po’ troppo, visto che parliamo pur sempre di due ex numero uno al mondo la cui carriera è tutt’altro che finita, però se da un lato la vittoria della Sharapova a Cincinnati era ritenuta “possibile”, dall’altro la Jankovic in finale era decisamente meno preventivabile.

Alla fine ha vinto la russa, in un torneo nel quale molte delle big hanno steccato. Partiamo proprio dalla Wozniacki, che è stata buttata fuori malamente in due set dall’americana McHale: non il miglior viatico in vista degli Us Open. Meglio la Zvonareva, che si è arresa a Masha solo al termine di una semifinale combattuta,  mentre altre possibili protagoniste si sono dovute arrendere agli infortuni: non sono proprio scese in campo Azarenka e Radwanska, mentre Serena Williams si è ritirata dopo aver vinto il primo turno. Considerando il forfait della Clijsters, a Flushing Meadows potrà succedere di tutto.

Dicevamo della Jankovic: ha fatto un bel torneo, superando la Zheng, la nostra Schiavone e la Petkovic in semifinale, prima di impegnare duramente la Sharapova nell’ultimo atto. Confermano un discreto stato di forma Stosur e Hantuchova, entrambe nei quarti, così come la Petkovic, giustiziera della Kvitova. Tra le italiane la Pennetta batte la Pavlyuchenkova ma poi non riesce a confermarsi contro la Hantuchova, la Errani cede al secondo turno alla Peng mentre Roberta Vinci tira il fiato e perde subito dalla Petrova: vista la sua stagione, una sconfitta ci sta tutta.

Questa settimana si gioca a New Haven e Dallas. Il primo torneo vede ai nastri di partenza ben quattro Top Ten, tra cui la numero uno Wozniacki e la Schiavone (vittoriosa nel primo turno sulla Dulgheru). Fuori subito Flavia Pennetta contro la Zakopalova, mentre Vinci ed Errani sono attese rispettivamente da Hradecka e Kirilenko. A Dallas ci saranno nomi meno altisonanti (Peng e Cibulkova le prime due teste di serie) ma avremo una buona occasione per testare la forma di Alberta Brianti, vittoriosa al debutto contro l’americana Falconi.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *